5 maestre dei fumetti erotici italiani

Classifica Classifica

L'erotismo mette il sesso e il corpo della donna al centro da sempre, ma dietro i fumetti erotici ci sono stati quasi sempre e solo uomini. Ecco le donne che hanno ribaltato la prospettiva sul desiderio disegnato.

Milo Manara, Guido Crepax, Magnus, Paolo Eleuteri Serpieri: i maestri dell'eros disegnato sono tanti e noti in tutto il mondo. Hanno costruito la propria reputazione attorno al disegno del corpo femminile, vestito del desiderio di chi immaginava i tratti e le storie. Tuttavia anche le donne hanno iniziato a liberare il proprio desiderio e immaginazione nei tratti a inchiostro o a matita. Abbiamo già raccontato il "sangue d'inchiostro" che scorre nei corpi disegnati dalla francese Apollonia Saintclair, ma non è l'unica illustratrice che sta entrando nell'olimpio dell'eros disegnato. Ecco 5 maestre dei fumetti erotici italiani.

Giovanna Casotto

Fumettista audace, amante del nudo, Giovanna Casotto è diventata famosa per alcuni progetti spericolati come la rivista erotica dedicata alla pornostar Selen. È la più nota rappresentante femminile del fumetto erotico italiano. La sua opera si caratterizza per una femminilità esibita, carnale, priva di spigoli, viva e mai asessuata. Casotto gioca con il bondage, il fetish e seduce senza pensieri o sensi di colpa. Le sua opere più apprezzate sono Relazioni Pericolose e Oh Giovanna!.

Carla Manea

Dalle illustrazioni per bambini al disegno erotico: il percorso di Carla Manea è stato ricco e l'ha portata a creare le numerose opere che hanno poi dato vita ad eventi come la mostra Draw Job. Per quell'occasione concentrò la sua attenzione sull'erotismo legato al corpo delle donne asiatiche. Il riferimento è agli Hentai giapponesi, censuratifino al 1907. Sensualità sfacciata e morbidezza dei tratti rendono la composizione di grande impatto, ma il punto di vista femminile smorza qualsiasi volgarità nell'opera.

Cristina Fabris

Bondage e corpi femminili sono al centro dell'opera di Cristina Fabris, che ha scelto l'esplicito e la fantasia per raccontare i desideri reconditi che si nascondono nella mente delle donne. Le figure femminili di Cristina Fabris vivono esperienze hot piene di dettagli senza mai travalicare il buon gusto, nonostante la predilezione del fetish.

Rosita Amici

È la più giovane tra le fumettiste erotiche italiane, che si ispira alla cultura Anime e agli Hentai giapponesi, mixando il tutto con chiare influenze Marvel targate Frank Cho. Il suo lavoro più rappresentativo è Spider-Man Sexual Simbiosis, in cui l'uomo-ragno prende una felice piega verso l’immaginario erotico.

Giulia Rosa

Atmosfere più social per la giovane illustratrice bresciana Giulia Rosa. La sua principale fonte di ispirazione è l’amore, con tutte le pulsioni che si porta dietro. Inizia a percorrere il filone dell’eros intorno ai sette/otto anni. Rosa immortala una sessualità senza filtri, elegante, eppure fantasiosa. La censura sui social viene scavalcata brillantemente attraverso racconti di vita in cui l'amore e il sesso si incontrano in un gioco di linee e rimandi. In attesa dei suoi primi libri le sue illustrazioni animate hanno già conquistato un folto seguito su Instagram.

Foto di apertura: Instagram Giulia Rosa

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI