Tempo Libero

Billy Elliot, compie vent’anni il film sul ballerino prodigio

Tutto su Billy Elliot, uno dei film più commoventi del cinema, che oggi festeggia un compleanno davvero speciale.

Tutto su Billy Elliot, uno dei film più commoventi del cinema, che oggi festeggia un compleanno davvero speciale.

Sembra ieri e invece è passato un ventennio da quando abbiamo visto per la prima volta sul grande schermo “Billy Elliot” e ci siamo innamorati del suo protagonista ed emozionati con la sua incredibile storia.

Film sul ballo, ispirato alla storia vera del ballerino Philip Mosley, “Billy Elliot” oggi si appresta a compiere 20 candeline e nonostante sia passato molto tempo dalla sua uscita al cinema, sono milioni i fan di tutto il mondo che sono pronti a celebrare questo compleanno così speciale.

Billy Elliot, il ballerino che conquistò il grande schermo 

A conquistare pubblico e critica, il protagonista del film: un ragazzino fragile, timido e introverso che è ancora scosso dalla morte prematura della madre e che cerca di andare avanti contando solo sulle sue forze e sull’amicizia del suo unico amico, Michael, suo compagno di classe nonché vicino di casa.

È solo grazie alla danza che ricomincia a vivere e che ha la possibilità di trovare la sua strada, essendo sempre sé stesso, senza finzioni, superando ogni pregiudizio.

 Billy Elliot, la trama 

Ambientato in Inghilterra, nella contea di Durham, del 1984, “Billy Elliot” racconta infatti la storia di Billy (interpretato dall’attore inglese Jamie Bell), un ragazzino orfano che vive in condizioni non proprio rosee con il padre, la nonna e il fratello maggiore.

Spinto dal padre, inizia a dedicarsi al pugilato, ma realizza subito di non essere portato per quello sport e un giorno, quando quasi per caso si ritrova ad assistere a una lezione di danza, ne rimane talmente affascinato da voler prendere qualche lezione di nascosto.

Billy infatti teme di essere preso in giro dai compagni di scuola e si ritrova a fare i conti con i pregiudizi della società, che all’epoca associava la danza all’omosessualità.

Quando il padre lo scopre impone al figlio di abbandonare il corso ma con la complicità di Mrs. Wilkinson, l’insegnante che sin da subito ha visto in lui un grandissimo potenziale, riesce a continuare le lezioni in gran segreto.

Nonostante i momenti duri, per Billy arriverà il lieto fine: il padre infatti, vedendolo ballare, si rende conto del grande talento del figlio e decide di supportarlo e aiutarlo a realizzare il suo grande sogno.

La storia che ha ispirato il film 

Il messaggio del film è molto chiaro: mai smettere di credere nei propri sogni. I pregiudizi vanno sempre superati ed è quello che ha fatto anche Philip Mosley, il ballerino la cui storia ha ispirato questa pellicola di successo.

Nato e cresciuto nel nord dell’Inghilterra, durante lo sciopero dei minatori inglesi del 1984, Philip Mosley, proprio come Billy, ha trovato la forza per continuare a coltivare la sua passione per la danza ed è riuscito a diventare un talentuoso ballerino classico.

 Il cast di Billy Elliot ieri e oggi 

Ma come saranno cambiati i protagonisti da ieri a oggi?

Nel cast del film Billy Elliot, Jamie Bell che ha vestito i panni del protagonista e prima di girare le scene ha preso qualche lezione di balletto. L’attore, che oggi ha 34 anni ed è sposato con una bimba, sta continuando a lavorare nel mondo del cinema e l’abbiamo visto sul grande schermo in diversi film come “Le avventure di Tintin – Il segreto dell’unicorno” o “The Eagle”.

Foto: Ian West/PA Wire - La Presse

Jamie Draven, che nel film ha interpretato il fratello di Billy, negli anni ha fatto qualche piccola apparizione in tv e al cinema, ma sembra aver abbandonato il mondo della recitazione.

Gary Lewis, che in “Billy Elliott” ha avuto il ruolo del papà di Billy, è oggi un attore affermato e ha lavorato in grandi capolavori come “Gangs of New York” e “Eragon” e anche in molte serie tv popolari come “Outlander” e “Merlin”.

E ricordate Mrs. Wilkinson, la maestra di danza di Billy? Anche lei, Julie Walters, ha un curriculum di tutto rispetto. L’abbiamo vista recitare nella saga di Harry Potter, in “In viaggio con Evie”, “Mamma Mia” e molti altri successi.

 Billy Elliot, il musical 

Non tutti lo sanno, ma Billy Elliot ha avuto anche una speciale versione teatrale. Nel 2005 infatti è stato Elton John in persona a voler realizzare il musical di questo film.

Foto: anizza-123rf.com

Sotto la direzione di Stephen Daldry, lo spettacolo è andato prima in scena al Victoria Palace Theatre di Londra e poi è arrivato anche a Broadway, ricevendo una pioggia di premi e riconoscimenti.

Tom Holland e Billy Elliot 

A lavorare nel musical di Billy Elliot, anche Tom Holland, attore di talento, diventato famoso grazie al film “Captain America: Civil War”, che è anche un bravissimo ballerino.

Dopo gli studi di hip hop, tanti anni di stage in giro per il mondo e diverse audizioni, Tom Holland si è fatto notare durante un festival di danza ed è stato fortemente voluto dalla coreagrafa di Billy Elliot.

Il suo debutto a teatro, dove ha vestito i panni di Michael, il migliore amico di Billy, è arrivato nel 2008 e ha ricevuto solo applausi e consensi positivi.

Billy Elliot: il romanzo

Considerato uno dei film inglesi migliori di tutti i tempi, “Billy Elliot” ha ispirato anche un libro, un romanzo di Melvin Burgess basato proprio sulla sceneggiatura del film.

Un libro che ripercorre la storia del protagonista e degli altri personaggi, in cui però vengono raccontati anche i loro stati d’animo, le loro sensazioni e i loro punti di vista.