Tempo Libero

I film più attesi del 2021 che (forse) vedremo al cinema

Da Dune di Denis Villeneuve all’ultima recita di Daniel Craig nei panni di James Bond, ecco la nostra top 5.

Da Dune di Denis Villeneuve all’ultima recita di Daniel Craig nei panni di James Bond, ecco la nostra top 5.

Tra titoli confermati e rinviati (l’elenco completo sarebbe lunghissimo), il 2021 al cinema è al momento una grande incognita. Le sale a inizio anno sono ancora chiuse e chissà quando riapriranno, se nemmeno in zona gialla è possibile frequentarle. Nel frattempo, la fruizione delle nuove pellicole è cambiata, passando dal grande al piccolo schermo. Ma non è che sia proprio la stessa cosa: in attesa del via libera da parte del governo, ecco i cinque film più attesi del 2021 che (forse) vedremo al cinema.

Dune

Filmone di fantascienza tratto dall’omonimo romanzo di Frank Herbert (e già portato sul grande schermo da David Lynch nel 1984), Dune sarebbe dovuto uscire negli Stati Uniti il 20 novembre 2020. E invece arriverà nelle sale americane quasi un anno dopo, ovvero il 1° ottobre 2021. Il cast corale è stellare (Timothée Chalamet, Oscar Isaac, Josh Brolin, etc) e il trailer promette bene: uno spettacolo pensato per il grande schermo diretto da Denis Villeneuve che proprio non potevamo vedere su Netflix.

Diabolik

Da Mainetti ai Manetti Bros: se anche per Freaks Out l’attesa è tanta, in questa piccola lista dei film in uscita nel 2021 la “quota Italia” è rappresentata da Diabolik, secondo adattamento cinematografico delle vicende del personaggio creato dalle sorelle Giussani, dopo la perla pop realizzata da Mario Bava nel 1968. In questa pellicola, dedicata all’icona del fumetto nero italiano che sfreccia in Jaguar E-Type, vedremo Luca Marinelli nei panni di Diabolik e Miriam Leone in quelli della complice Eva Kant, mentre Valerio Mastandrea sarà l'ispettore Ginko.

The French Dispatch

L’uscita di ogni film di Wes Anderson è un evento, da “consumare” rigorosamente al cinema: la sua ultima fatica ha un titolo completo in realtà ben più lungo (The French Dispatch of the Liberty, Kansas Evening Sun), un cast ancor più eccezionale del solito ed è, parole dello stesso regista, «una lettera d'amore per i giornalisti, ambientata nella sede di una rivista statunitense in una città francese del XX secolo». L’appuntamento (salvo sorprese) è per maggio. Non vediamo l’ora, nella certezza che sarà visivamente lo stesso spettacolo di sempre.

Luca

Sono due le pellicole della Disney del 2021 davvero molto attese: Cruella, origin story con Emma Stone nei panni di Crudelia De Mon, e Lucafilm della Pixar che sempre Disney è. Il titolo è un nome italiano e non a caso: questa pellicola di animazione è infatti ambientata proprio nel nostro Paese, per la precisione in Liguria (pare alle Cinque Terre). Italiano anche il regista Enrico Casarosa, già candidato agli Oscar per il corto La Luna, ambientato in Sicilia.

No Time To Die

No Time to Die entra di prepotenza nella short list dei film da vedere nel 2021 non perché vedrà un agente 007 donna (notizia vera e tuttavia fuorviante), ma perché sarà l’ultimo in cui Daniel Craig interpreterà James Bond. Diretto e da Cary Fukunaga, il venticinquesimo capitolo della serie dedicata alla spia più famosa di sempre vede Rami Malek nei panni del villain e Léa Seydoux in quello della Bond-Girl. Mica male. Biglietto prenotato.