Tempo Libero

5 libri che parlano d'estate da leggere... d'estate

Da Io non ho paura di Ammaniti a Cocaine nights di Ballard, cinque romanzi ambientati nella stagione più calda dell’anno.

Da Io non ho paura di Ammaniti a Cocaine nights di Ballard, cinque romanzi ambientati nella stagione più calda dell’anno.

C’è chi in spiaggia fa le parole crociate, chi si dedica al sudoku, chi più che altro deve stare dietro ai figli piccoli, chi adora fare passeggiate sul bagnasciuga, chi approfitta dell’ombra per dormire, cullato dalle onde. E poi c’è chi, in spiaggia o comunque durante le vacanze, preferisce divorare libri, senza altri pensieri in testa. Ecco, allora, cinque romanzi che parlano d’estate da leggere… d’estate. E quando, sennò?

5. Io non ho paura

Io non ho paura

Le vicende di questo romanzo, in cui il piccolo Michele si ritrova senza volerlo, a essere testimone oculare di un terribile crimine, si svolgono nell’estate del 1978, in un piccolo paesino del Sud, tra campi di grano e strade sterrate. Dal libro di Niccolò Ammaniti, in cui si fondono paure reali e infantili, è stato tratto il film omonimo, diretto da Gabriele Salvatores.

4. Incontro d'estate

Il primo romanzo di Truman Capote è ambientato in una calda estate newyorchese di metà Anni ‘40. Protagonista la 17enne Grady, che lasciata sola in città dai genitori, decide di trascorrere più tempo con Clyde, ragazzo con cui da un po’ ha una tresca. Spoiler: la situazione si farà decisamente complicata. Il manoscritto originale (4 quaderni e 62 pagine di note) di Incontro d'estate è stato rinvenuto a vent’anni dalla morte di Capote, dal figlio del proprietario della sua vecchia casa di Brooklyn: il romanzo è stato pubblicato postumo solamente nel 2005.

3. Estate

Uscito nel 1917, Estate racconta la storia di Charity, giovane che trascorre una vita noiosa nel New England, fino a quando nella biblioteca in cui lavora appare l’affascinante architetto Lucius. Con cui avvia un legame scandaloso. Considerato provocatorio all’epoca della pubblicazione, questo romanzo di Edith Wharton è stato riscoperto da critica e lettori negli Anni ‘60 e oggi, a buon ragione, può essere considerato un classico da leggere nella stagione del suo stesso titolo.

2. Gita al faro

Gita al faro

Certo, l’estate scozzese non è quella mediterranea, ma sempre di estate di tratta. Ed è la stagione in cui è ambientato Gita al faro di Virginia Woolf, opera introspettiva che racconta la vacanza della famiglia Ramsay sull’isola di Skye, nelle Ebridi: basterà un piccolo episodio a scatenare tensioni che si rivolveranno solo anni dopo.

1. Cocaine nights

Un resort di lusso sulla Costa del Sol, frequentato da inglesi benestanti di mezza età bruciati dal sole, dediti a partite di tennis, consumo di droghe, film porno e atti vandalici. Un paradiso di ricchezza e benessere, che nasconde una società pronta a nutrirsi di crimine: Cocaine nights di James Ballard, da leggere tutto d’un fiato d’estate.

Foto: maudis60@123rf.com