Tempo Libero
Tempo Libero

Dieci nomi di animali con la lettera B

Dal bassotto alla bavosa, passando per barbagianni e boa: dieci specie animali che iniziano con la lettera B

Dal bassotto alla bavosa, passando per barbagianni e boa: dieci specie animali che iniziano con la lettera B

Quante volte giocando a nomi, cose, animali e città avresti voluto essere creativa per prendere tutti e 10 i punti, ma alla domanda animali con la B ti riducevi a scrivere sempre "bue"?

Per aiutarti ti sveliamo alcune specie animali con la lettera B. Un po' per soddisfare la tua curiosità e un po' per guadagnare quei famosi 10 punti in uno dei giochi più divertenti al mondo, per grandi e piccini.

1. Bassotto

bassotto

Il bassotto è una razza canina buffa e molto amata. Chiamato anche "cane salsiccia", si tratta di un cagnolino dalla fisionomia inconfondibile: basso, lungo e con le zampe corte. In origine veniva utilizzato per stanare i conigli durante la caccia, ma è un cane che ben si adatta alla via domestica senza dimenticare però la sua indole di scavatore.

Fiero, fedele e divertente. Il bassotto è un cane che sa conquistare anche i cuori più duri.

2. Budego

Il budego è noto anche con il nome di "rana pescatrice". Si tratta di un pesce della famiglia Lophiidae, con la testa dalla forma ovale, molto grande e appiattita.

Il budego non ha le squame ed è di colore viola o bruno-olivastro.

3. Boa



Il boa è un serpente molto temuto per le sue enorme dimensioni, dato che può arrivare a misurare 8 metri. In realtà non si tratta di un rettile velenoso ma, poiché fa parte dei serpenti costrittori, uccide le sue prede soffocandole tra le proprie spire.

La sua alimentazione è costituita anche da mammiferi di medie dimensioni.

4. Bombo

bombo

Fonte: paulmaguire – 123rf

Il bombo è un insetto molto simile all'ape, anche se grande il doppio, caratterizzato da una livrea gialle e nera a bande e ricoperto di peluria soffice. Le dimensioni di questo insetto possono fare paura ma, a differenza di api e vespe, il bombo non punge.

Si tratta, inoltre, di uno degli insetti impollinatori più importanti per l'essere umano. Quindi, quando ne vedi uno... No panic!

5. Bonobo

Insieme allo scimpanzé comune, il bonobo è la specie esistente evolutivamente più vicina agli esseri umani. Seppur le due specie siano molto simili, il bonobo si differenzia dallo scimpanzé per le gambe più lunghe, le labbra rosa, il viso più scuro, il peso leggermente inferiore e per i ciuffi di pelo sulla sommità della testa.

Il bonobo vive in Africa centrale, nelle foreste primarie e secondarie.

6. Bilby

bilby

Fonte: aussieflash – 123rf

Il bilby è un marsupiale australiano che assomiglia a un topo. Il genere appartiene all'ordine dei Peramelemorfi ed è l'unico rappresentante della famiglia Thylacomidae.

Sono animali onnivori e vivono prevalentemente di notte. Misurano tra i 29 e i 55 cm di lunghezza e hanno delle orecchie molto grandi, tanto da avere un udito estremamente sviluppato.

7. Bertuccia

La bertuccia è una scimmia endemica dell'Africa nord-occidentale, dove vive principalmente sulle montagne, tanto da guadagnarsi il soprannome di "scimmia rupestre".

La scimmia bertuccia ha un pelo olivastro, con sfumature rosse e grigie, ed è di piccole dimensioni. Si tratta di un animale onnivoro che si nutre con radici, insetti e uova trovate sotto le pietre.

8. Banteng



Il banteng è un bovino selvatico originario del Sud-est asiatico. Si tratta di una specie minacciata, in pericolo di estinzione.

Oggi le popolazioni più consistenti vivono a Giava all'interno del parco nazionale di Ujung Kulon e in Thailandia nel santuario faunistico di Huai Kha Khaeng.

9. Babirussa

Il babirussa è un suino endemico dell'Indonesia, presente oggi esclusivamente su alcune isole tra cui Mangole e Taliabu, del gruppo delle Sula, e Buru. In passato, il suo areale comprendeva anche l'isola di Sulawesi, dove oggi la specie è estinta.

I babirussa sono onnivori e si nutrono di varie parti di piante, come foglie, radici e frutti, nonché di sostanze di origine animale, come invertebrati (insetti e vermi) e piccoli vertebrati.

10. Bradipo

bradipo

C'è chi ha amato profondamente il bradipo Sid de L'era glaciale e chi mente.

Il bradipo è il mammifero più lento e pigro del mondo. Dorme circa 19 ore al giorno e, quando si muove, può raggiungere una velocità compresa fra 0,1 e 0,16 km/h.

Prevalentemente vegetariano, il bradipo maschio non lascia mai l’albero, mentre le femmine si spostano. Nella pelliccia del bradipo si rifugiano parecchi insetti, come i coleotteri e le farfalle notturne.