Fun People
Fun People

Chi sono le 5 nominate per la categoria miglior attrice (e chi potrebbe trionfare)

Da Jessica Chastain a Kristen Stewart, ecco chi sono le donne in gara e cosa dicono i pronostici.

Da Jessica Chastain a Kristen Stewart, ecco chi sono le donne in gara e cosa dicono i pronostici.

La settimana degli Oscar 2022 si avvicina e, con essa, fioccano i pronostici. Prima di lanciarci in audaci previsioni, abbiamo deciso di raccontare chi sono le donne che si sfidano per la statuetta di Miglior attrice protagonista. Da Kristen Stewart per il ruolo di Diana in Spencer, a Jessica Chastain per Gli occhi di Tammy Faye, ecco chi saranno e come se la giocheranno le attrici nominate durante la 94esima edizione degli Academy Awards.

Jessica Chastain per Gli occhi di Tammy Faye

Jessica Chastain

Un'irriconoscibile Jessica Chastain sotto tonnellate di trucco in odore da Oscar

Salita alla ribalta con il film The Tree of Life (2011), Jessica Chastain ha vissuto la sua prima volta agli Oscar grazie alla candidatura ricevuta per The Help (2011) come Miglior attrice non protagonista. La seconda nomination arriva un anno dopo, con la sua interpretazione in Zero Dark Thirty (2012). L'Academy la riconvoca quest'anno, dopo un decennio, per il ruolo di Tammy Faye nel biopic Gli occhi di Tammy Faye.

IL TEST: Quale film degli Oscar 2022 sei?

Si tratta della storia vera di due predicatori televisivi americani, Tammy e Jim, che negli anni 70 e 80 guadagnano un inaspettato successo. Durante il The Jim and Tammy Show, i due erano soliti trattare temi che avevano a che fare con il sesso, l'omosessualità e l'AIDS. I numerosi seguaci della coppia apprezzavano i loro insegnamenti d'amore e di accoglienza. Ma la coppia, all'apice del successo, deve fronteggiare uno scandalo sessuale che coinvolge Jim, a cui fanno seguito irregolarità finanziarie, imbrogli e complotti. La coppia crolla e, con loro, il grande impero di storie propinate all'America.

Olivia Colman per La figlia oscura

la figlia oscura

L'abbiamo amata ne La favorita e abbiamo gioito con lei sia quando ha vinto la Coppa Volpi sia quando ha impugnato la statuetta come Miglior attrice protagonista alla sua prima candidatura. Non sappiamo se con La figlia oscura farà il bis, ma Olivia Colman è in lizza per un ruolo che segna anche il debutto alla regia di Maggie Gyllenhaal con La figlia oscura.

Olivia Colman è Leda, una donna di mezza età divorziata che lavora come professoressa di inglese e si occupa delle sue figlie. Dopo la partenza delle figlie per il Canada, Leda si ritrova a trascorrere un periodo di completa solitudine, in cui scopre il piacere di sentirsi libera e leggera. Parte per una vacanza al mare, da sola, dove incontra una famiglia in cui madre e figlia hanno un legame molto profondo. Turbata, la donna si abbandona ai ricordi e ripercorre le scelte fatte, affrontando un passato non sempre piacevole.

Penélope Cruz per Madres Paralelas

madres paralelas

Penélope Cruz ha tantissimi film e successi alle spalle. Dopo il suo esordio a quasi 18, conquista la celebrità nel 2001 con il film Blow, a cui fanno seguito Il mandolino del capitano Corelli e Vanilla Sky. Candidata per tre volte al Premio Oscar, quella ottenuta quest'anno è la sua quarta nomination. In passato, l'Academy l'ha nominata per Volver, Nine e Vicky Cristina Barcelona: con quest'ultimo titolo è riuscita ad ottenere l'ambita statuetta. Quest'anno è in gara con il suo ruolo in Madres Paralelas, ennesimo film diretto da Pedro Almodóvar, con cui Cruz ha lavorato per sette film.

LEGGI ANCHE: Le madri di Almodovar

Janis (Penélope Cruz) e Ana (Milena Smit) sono due donne molto diverse tra loro, che si incontrano mentre stanno dando alla luce i propri figli. Entrambe non hanno un uomo accanto, ma vivono la maternità in modi diversi. Ad un certo punto, il destino le metterà davanti a un tragico segreto che cambierà la vita di entrambe.

Nicole Kidman per Being the Ricardos

being the ricardos

I premi collezionati da Nicole Kidman nel corso della sua carriera sono tantissimi, troppi anche per un semplice elenco. Tra i ruoli più significativi della sua carriera, vanno citati Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick, il thriller The Others, il musical Moulin Rouge!, Dogville, The Hours, con cui vince il suo primo Oscar. Kidman ha dimostrato grande dimestichezza anche con le serie tv, tra tutte Big Little Lies e The Undoing. Adesso spera di portare a casa la statuetta del premio Oscar con la sua interpretazione di Lucille Ball nel film A proposito dei Ricardo.

Lucille Ball (Nicole Kidman) e Desi Arnaz (Javier Bardem) sono una coppia sia nella vita che sul piccolo schermo. Qui interpretano Lucy e Ricky Ricardo nell'amata sitcom I Love Lucy. Ma l'equilibrio delicato tra relazione e professione viene messo in crisi in una settimana del 1952, quando sia la loro carriera che il loro matrimonio rischiano la fine. Tra accuse di tradimento e di affiliazione ai comunisti, l'epilogo della coppia non sarà dei più felici.

Kristen Stewart per Spencer

Spencer Kristen Stewart

Nonostante sia conosciuta in tutto il mondo per il ruolo di Bella Swan in Twilight, per Kristen Stewart quella ottenuta per il ruolo di Lady Diana in Spencer è la prima nomination agli Oscar. Oltre al lavoro nella saga cinematografica tratta dai libri di Stephenie Meyer, Stewart ha anche recitato in Into the Wild (2007), Biancaneve e il cacciatore (2012), On the Road (2012), Cafè Society (2016).

La storia di Spencer parte da Lady Diana raccontata nel dicembre 1991. Siamo a Sandringham: la famiglia reale è riunita al gran completo per Natale. Il matrimonio con Carlo è alla deriva da tempo, ma in quei giorni Diana ha il tempo di rilassarsi e godere di qualche momento di gioia. È anche il momento in cui prende la decisione di lasciare suo marito e tornare ad essere semplicemente Diana Spencer.