Serie TV

High Fidelity: da Hornby a Zoë Kravitz, storia di un cult

Analogie e differenze tra romanzo, film e serie tv, che, presente nel catalogo di Disney+, ha come protagonista la figlia del musicista Lenny.

Analogie e differenze tra romanzo, film e serie tv, che, presente nel catalogo di Disney+, ha come protagonista la figlia del musicista Lenny.

Un romanzo pubblicato in Inghilterra nel 1995, un film di Hollywood nel 2000, una serie tv realizzata nel 2020: siamo fortunati, perché abbiamo avuto modo, e lo avremo anche in futuro, di apprezzare Altà Fedeltà (titolo in inglese High Fidelity) in diverse forme. Dalla carta allo schermo, grande o piccolo. Da Nick Hornby a Zoë Kravitz, ecco la storia di un cult.

High Fidelity: trama e attori 

L’ultima “incarnazione” di Alta Fedeltà è una serie televisiva distribuita originariamente da Hulu. Diamo un’occhiata alla trama e al cast.

La storia: Rob e le top 5

Alla fine dell’ennesima relazione in cui è stata lasciata, la proprietaria dello scalcinato negozio di dischi Championship Vinyl, Robyn "Rob" Brooks, decide di ricontattare le sue cinque più grandi delusioni d’amore, per cercare di capire insieme agli ex che cosa ci sia di sbagliato in lei. Ad aiutare Rob, ossessionata dalla cultura pop e dalle classifiche Top Five, saranno i suoi due migliori amici, Cherise e Simon (che è anche l’ex #3).

Zoë Kravitz & Co: il cast 

Oltre alla protagonista Zoë Kravitz, nel cast di High Fidelity troviamo Da'Vine Joy Randolph (Cherise), David H. Holmes (Simon), Ivanna Sakhno (ex #2), Justin Silver (Justin, ex #4), Kingsley Ben-Adir (Clyde, delusione d’amore #5) e Rainbow Sun Francks (Cameron, suo fratello). E c’è anche un cameo di Debbie Harry, frontwoman dei Blondie, che interpreta… sé stessa.

In principio fu Nick Hornby: il libro “Alta Fedeltà” 

La serie High Fidelity si basa sull’omonimo film, inspirato a sua volta al secondo romanzo pubblicato da Nick Hornby nel 1995: il secondo grande successo dell’autore britannico dopo Febbre a 90°.

Dal romanzo al film con John Cusack 

Dal romanzo di Nick Hornby, nel 2000 viene tratto un film omonimo, molto fedele all'opera originale ma tuttavia con alcune differenze, su tutte l’ambientazione, che si sposta da Londra a Chicago. Cambia anche il cognome del protagonista Rob, interpretato da John Cusack, che passa da Fleming a Gordon. Diversa inoltre la canzone grazie a cui Rob e Laura si incontrano per la prima volta: Let’s Get It On di Marvin Gaye nel film, Got to Get You Off My Mind di Solomon Burke nel romanzo.

high fidelity

Film e serie tv: analogie e differenze 

La differenza principale consiste nel sesso della protagonista, che diventa appunto femminile: a interpretarla Zoë Kravitz. Si chiama però sempre Rob, diminutivo di Robyn (Brooks di cognome). Cambia di nuovo l’ambientazione, dai sobborghi di Chicago al quartiere di Crown Heights di Brooklyn, dunque New York. High Fidelity versione serie tv prevede inoltre la rottura della quarta parete: parlando delle storie d’amore passate che le hanno infranto il cuore, la protagonista Rob (altra differenza: è bisessuale) si rivolge più volte direttamente alla telecamera e dunque allo spettatore.

Perché non ci sarà una seconda stagione 

Anche se High Fidelity ha convinto la critica statunitense, Hulu ne ha annunciato la cancellazione dopo la messa in onda della prima stagione, senza specificare i motivi. Non ci sarà dunque una seconda stagione: con i suoi dieci episodi, non ci rimane che considerare High Fidelity una miniserie.

Come vedere High Fidelity in streaming 

High Fidelity è stata pubblicata per la prima volta il 14 febbraio 2020 su Hulu, piattaforma di streaming che però non è disponibile nel nostro Paese. A settembre è poi arrivata in Italia su Starzplay. Da febbraio 2021 è stata inserita infine nel catalogo Disney+.