special

Silver Revolution

Invecchiare non è più un tabù

Vai allo speciale
PEOPLE: L'ATTUALITA'
PEOPLE: L'ATTUALITA'

Menopausa: di cosa ha bisogno il tuo corpo?

Se è vero che alcuni fastidi in menopausa possono insorgere in seguito alla diminuita produzione di estrogeni, è altrettanto vero che talvolta basta l’approccio giusto per saperli gestire al meglio.

Se è vero che alcuni fastidi in menopausa possono insorgere in seguito alla diminuita produzione di estrogeni, è altrettanto vero che talvolta basta l’approccio giusto per saperli gestire al meglio.

Ebbene sì, è il momento di parlare di menopausa. Con il giusto approccio si possono affrontare alcuni disturbi comuni come vampate di calore o chili di troppo sul girovita. Con la giusta consapevolezza, uno stile di vita sano e un’alimentazione corretta, si può sostenere l’organismo in questa fase della vita e trasformarla in un’opportunità per avere cura di sé e ritrovare il giusto benessere.

Alimentazione equilibrata

Se i vestiti iniziano a segnarti il punto vita nonostante tu faccia di tutto per tenere sotto controllo la dieta, sappi che c’è una buona e una cattiva notizia. Iniziamo con quella cattiva: in menopausa può essere più facile accumulare due o tre chili, ad esempio, sulla fascia addominale. Questo avviene in seguito al calo fisiologico degli estrogeni. La buona notizia è che, con un’alimentazione equilibrata, possiamo gestire al meglio questo cambiamento e a giovarne è il benessere nel suo insieme, non soltanto il numero che leggi sulla bilancia. Per comporre il menu di pranzo e cena puoi ispirarti al piatto del mangiar sano dell’università di Harvard: riempine metà di verdura cotta o cruda di stagione, un quarto di cereali integrali o patate e l’ultimo quarto di proteine “buone”, cioè pesce, carne bianca o legumi. Il tutto condito con un filo di olio extravergine di oliva a crudo. Se vuoi regalarti un momento di dolcezza, meglio un cubetto di cioccolato fondente rispetto a uno snack confezionato! È comunque sempre opportuno valutare il proprio piano nutrizionale con un esperto.

Esercizio fisico

Dimentica l’equazione per cui, superati i cinquant’anni, avere del tempo libero significhi sdraiarsi sul divano. Anzi, è proprio il contrario. Proprio in una fase di cambiamento fisiologico come appunto la menopausa, diventa indispensabile prendersi cura del proprio corpo, ascoltarlo e mantenerlo attivo. Il modo migliore per farlo è dedicare ogni giorno almeno una mezz’ora all’attività fisica, alternando quella aerobica (camminata, corsa, ballo, bici…) a quella anaerobica, con esercizi più veloci e intensi (come quelli con i pesi). Non c’è nessun bisogno di allenamenti estenuanti, perché è grazie alla regolarità che si ottengono i benefici. Sia per tenere sotto controllo i chili di troppo, sia per mantenerti più tonica, sia per rafforzare il sistema muscolare e scheletrico. È comunque sempre opportuno valutare il piano di allenamento più adeguato con un professionista esperto.

I nutrienti giusti

I cambiamenti degli equilibri ormonali che caratterizzano la menopausa portano con sé alcune conseguenze, come per esempio l’aumento di peso, ma anche le vampate di calore nel bel mezzo della notte, l’insonnia, la secchezza vaginale che rende dolorosi i rapporti intimi, la tendenza all’aumento della pressione arteriosa e la tendenza all’aumento di colesterolo e glicemia. Insomma, la menopausa sarà pure un evento naturale, ma può non essere sempre una passeggiata. Ed è legittimo cercare un aiuto per sostenere la nostra gioia e vitalità, in questa delicata fase della vita.

Tra gli elementi naturali che possono essere utili vi sono i cosiddetti fitoestrogeni: si tratta di sostanze vegetali che hanno una struttura simile agli estrogeni umani.  Ne esistono diverse categorie: una delle più note e usate è quella degli isoflavoni, contenuti nella soia e nel trifoglio rosso. Questi ultimi sono due degli ingredienti base di Profem Plus, l’integratore alimentare che Guna ha studiato per supportare il benessere delle donne in menopausa. Oltre a soia e trifoglio rosso, che contribuiscono a contrastare i disturbi della menopausa, contiene anche Pueraria lobata, una pianta nota anche con il nome di Kudzu, che favorisce il mantenimento della fisiologica  pressione arteriosa e l’estratto di Griffonia che contribuisce al rilassamento e benessere mentale e al controllo del senso della fame; infine il tè verde, utile per l’equilibrio del peso corporeo con proprietà antiossidanti.

Relax e tempo per te stessa

La menopausa oggi può essere un’occasione per prendersi finalmente tempo e cura di sé: ascoltare il proprio corpo e le proprie emozioni, appassionarsi con grinta a nuovi progetti e avventure. E, c’è da starne certe, anche la menopausa sembrerà meno pesante.

Foto apertura: rido - 123RF

Tipsby Dea

L'esperto consiglia

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.
Leggere le avvertenze prima dell’uso.