Cosa mangiare prima di fare sport

Guida Guida

Piscina all'ora di pranzo? Spinning prima di cena? Come alimentarsi correttamente prima di un allenamento? Ecco alcuni suggerimenti.

 

Un'attività fisica regolare è un’ottima abitudine, soprattutto se viene associata a un'alimentazione corretta ed equilibrata.

 

La dieta deve però cambiare a seconda dell’ora scelta per allenarsi: cosa mangiare prima di fare sport? Mattina, pomeriggio, sera: ad ogni ora corrisponde un consiglio diverso

C’è chi sceglie di andare in palestra al mattino presto, chi all’ora di pranzo, chi nel pomeriggio e chi addirittura in tarda serata. Ecco come scegliere gli alimenti giusti in base al proprio sport.

  • Quello compreso tra le 10:00 è le 13:00 è un ottimo orario per praticare sport perché al mattino il metabolismo è molto veloce e quindi si bruciano più calorie

Cosa mangiare prima di allenarsi? Via libera a una ricchissima colazione prima della seduta in palestra con brioche, caffè, marmellata, yogurt o frutta. Una bella spremuta d’arancia è ideale per avere energia con solo 68 calorie.

Leggete a questo proposito la guida su come fare la prima colazione per restare in salute

Dopo lo sport è consigliato un frutto per arrestare la fame prima del pranzo. E' inoltre buona abitudine continuare a bere molto.

  • La fascia oraria dalle 13:00 alle 17:00 è quella più problematica perché si rischia di arrivare a lezione di spinning o in sala pesi già affamati e mangiare più “del dovuto” a tavola dopo l'allenamento.

A chi va in palestra nell’ora di pranzo si consiglia di consumare un panino, ad esempio con del prosciutto cotto, un’ora prima dell'allenamento.

A chi pratica sport dopo le 14, dopo aver già pranzato, si consiglia invece di mangiare insalate e cibi ricchi di proteine, come carne o uova, che forniscono il giusto apporto calorico e che hanno un indice glicemico elevato.

Il senso di sazietà durerà più a lungo rispetto a quello indotto dai carboidrati e in questo modo si eviteranno cali di energia durante l’allenamento. Fate attenzione, però, a non eliminare del tutto i carboidrati dalla dieta.

Dopo l’allenamento bisogna continuare a bere molto. Come spuntino pomeridiano è consigliabile scegliere un frutto

  • Tra le 17:00 e le 20:00 si è lontani sia dal pranzo, sia dallo spuntino pomeridiano.

Per allontanare i morsi della fame provate a mangiare un paio di noci, che contengono vitamine e aiutano a combattere il colesterolo “cattivo”. Un’altra possibile soluzione pre-palestra è la banana, che contiene anche molto potassio.

  • Quello tra le 20:00 e le 22:00 è un orario difficile perché non si fa sentire solo la fame, ma anche la stanchezza di tutta la giornata.

Prima dell’allenamento è meglio prediligere verdure crude come carote, pomodori, cetrioli, finocchi, che aiutano a non sentire i morsi della fame in attesa di cenare dopo la seduta.

 

Leggete anche la guida cosa mangiare per affrontare al meglio l'autunno

Fonte: melarossa.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI