special

Il lato positivo

La rubrica di Elena Bernabè e Sandra Saporito per riuscire a guardare in una prospettiva diversa e arricchente anche le circostanze più complesse del nostro quotidiano.

Vai allo speciale
Psiche
Psiche

Immergerci nella vasca da bagno ci permette di esplorare la nostra interiorità

Concedersi un momento di totale relax nella vasca da bagno allontana dalle preoccupazioni e rimette in moto corpo e spirito. Un rito rigenerante, da eseguire con calma e cura.

Concedersi un momento di totale relax nella vasca da bagno allontana dalle preoccupazioni e rimette in moto corpo e spirito. Un rito rigenerante, da eseguire con calma e cura.

È una buona idea sempre di fare qualcosa di rilassante prima di prendere una decisione importante nella tua vita.
(Paulo Coelho)

Decidere di immergersi nella vasca da bagno rappresenta uno dei tanti modi per rallentare la nostra vita. Prendersi del tempo per stare nell’acqua calda è un’occasione di rilassamento profondo, di connessione con noi stessi, di pace e calma. È un’attività che piace tanto ai bambini, ma che aggrada e rigenera anche gli adulti.

Impegnati nel nostro tran tran quotidiano con mille impegni e cose da fare non ci rendiamo nemmeno conto di quanto possa farci star bene un semplice bagno nella vasca, lo consideriamo spesso una perdita di tempo o un’azione superficiale, non degna di alcuna considerazione. E invece i benefici dell’uso della vasca da bagno sono innumerevoli!

Il momento giusto per rilassarsi è quando non hai tempo per farlo.
(Sydney J. Harris)

I benefici dell’uso della vasca da bagno

Quando immergiamo completamente il nostro corpo nell’acqua della vasca da bagno percepiamo all’istante un diffuso benessere: tutto in noi si rilassa e proviamo una piacevole sensazione di leggerezza, difficilmente percepibile in altro modo. È come se lasciassimo fuori da quella stanza tutti i nostri pesi interiori e ci prendessimo una pausa dalle preoccupazioni. A livello inconscio è come ritornare nel grembo materno, trovando rifugio, sicurezza, silenzio e pace.

Riuscire a trovare del tempo per rivivere queste sensazioni arcaiche è un modo per ritornare alle nostre origini e per avere uno sguardo diverso sulla vita. Non è raro che proprio durante un rilassante bagno ci arrivino idee, intuizioni, soluzioni ai nostri problemi o domande nuove: solo in uno stato rilassato è possibile generare, creare, dare nuova vita!

Il rilassamento è la chiave per la salute e il recupero umano perché avvia la nostra capacità di guarigione naturale e innata. E’ quando siamo veramente rilassati che può avvenire la vera guarigione.
(Chyna Miele)

Le popolazioni asiatiche sono ben consapevoli di quanto un bagno nella vasca possa giovare alla mente e al corpo e, soprattutto in Giappone, non esiste casa senza vasca e non esiste giapponese che almeno una volta al giorno non si dedichi a questa piacevole abitudine.

Rilassati, raccogliti, allontana da te ogni altro pensiero. Lascia che il mondo che ti circonda sfumi nell’indistinto.
(Italo Calvino)

Come preparare il momento del bagno nella vasca

Sarebbe importante riuscire a pensare al momento del bagno come ad un appuntamento con noi stessi e, di conseguenza, dedicarsi a questo incontro con grande amore e sacralità. Bastano pochi accorgimenti per giungere a sfruttarne tutti i benefici: una candela, della musica soffusa, un buon libro. Impegnarsi a mantenere questo appuntamento settimanale e a non barattarlo con altre attività è un modo per prendersi cura di se stessi! Scegliete poi momenti di solitudine, quando siete certi che nessuno possa disturbarvi.

Spesso andiamo alla ricerca di chissà quali attività complicate e lontane dalle nostre case per riuscire a trovare un po’ di serenità, senza invece accorgerci che le piccole azioni più semplici possono nutrire in profondità la nostra fame di bellezza, di pace e di creatività!

Tutta l’esistenza danza, tranne l’uomo; tutta l’esistenza si muove in un modo molto rilassato; certamente il movimento esiste, ma esso è profondamente rilassato. Gli alberi crescono, gli uccelli cinguettano, i fiumi scorrono, le stelle ruotano: tutto avviene in una maniera molto rilassata. Non c’ è fretta, furia, preoccupazione o spreco: questo succede solo all’uomo che è rimasto vittima della propria mente.
(Osho)