Donne e salute, se c'è il partner il dolore aumenta

Guida Guida

Molte donne quando provano dolore preferiscono avere accanto il partner. Scopri quale può essere l'effetto indesiderato di questa scelta!

Spesso le donne considerano fondamentale poter contare sul sostegno del partner in situazioni in cui potrebbero provare dolore.

In alcuni casi potrebbe però essere vero esattamente il contrario.

La vicinanza del compagno può aumentare il dolore provato da una donna

A svelarlo sono gli esperimenti condotti da un gruppo di ricercatori dell'Università dell'Hertfordshire, dell'University College e del King's College di Londra, secondo cui a fare la differenza è quanto una donna ami l'intimità all'interno del suo rapporto di coppia.

In ciascun esperimento le 39 partecipanti sono state sottoposte a uno stimolo moderatamente doloroso indirizzando un impulso laser sulle loro dita in presenza o in assenza del partner.

Oltre a chiedere alle donne di valutare il dolore provato i ricercatori hanno misurato la loro attività cerebrale. Inoltre ogni partecipante ha compilato un questionario che ha permesso di valutare quanto amasse le situazionie di intimità con il partner.

Dai risultati ottenuti, pubblicati sulla rivista Social Cognitive and Affective Neuroscience, è emerso che le donne che tendevano ad amare meno l'intimità provavano più dolore quando pungolate con il laser in presenza del compagno.

La vicinanza del partner non aveva invece nessun effetto nel caso delle donne che amavano l'intimità.

In altre parole, quando una donna deve affrontare un dolore fisico la vicinanza del partner può non fare differenza o addirittura peggiorare la situazione.

La scoperta può avere delle implicazioni in momenti delicati come il parto.

Ricerche precedenti hanno dimostrato che le donne preferiscono avere il loro partner vicino durante il parto e che così usano meno antidolorifici dopo il travaglio”, spiega Katerina Fotopoulou, responsabile dello studio.

Il risultato differente di questo esperimento controllato potrebbe suggerire che alcuni dei risultati precedenti non siano necessariamente associati alla sensazione di dolore fisico, ma al più ampio significato e ai bisogni associati al parto”.

La natura fisica e psicologica del dolore del travaglio potrebbe semplicemente essere diversa da altri tipi di dolore”.

Secondo l'esperta nuovi studi permetteranno di chiarire questo aspetto.

Foto © Leah-Anne Thompson - Fotolia.com
Fonte: University College London 

Prepararsi al dolore del parto

I metodi per preparasi ad affrontare il parto nel modo migliore possibile sono più d'uno. Dallo yoga si passa agli esercizi in acqua, alle tecniche di respirazione, al canto. Chiedete più informazioni alla vostra ostetrica! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI