Flessioni: 5 varianti da provare

Classifica Classifica

Le flessioni sono tra gli esercizi più efficaci per tonificare tutto il corpo! Ne esistono diverse varianti: scopriamone insieme 5, tutte da provare!

Per arrivare a fare un esercizio push-up completo ho impiegato diversi mesi, e voi? Come ve la cavate con le classiche flessioni? Indubbiamente sono esercizi faticosi ma che danno risultati, perché attivano diverse fasce muscolari, dai pettorali a tutta la fascia del core, fino a bicipiti, tricipiti e spalle.

La classica flessione viene fatta così: ci si sdraia di pancia, il corpo ben teso e ci si mette in appoggio su mani e punte dei piedi: tutto il corpo è una linea retta. Poi, con le mani larghe quanto le spalle, si piegano i gomiti e si scende con il corpo ben allineato verso il pavimento, poi si distendono le braccia e si continua così.

Alla versione classica delle flessioni si affiancano tante alternative, più o meno intense, come il diamond push-up e l'incline push-up.

Di versioni di push-up ce ne sono davvero tante! Ne abbiamo scelte 5 per voi e ve le illustriamo di seguito… Continuate a leggere e provate!!

 

5. Diamond push-up 

 

Un post condiviso da Cakes 😘 (@k8gullo90) in data:

Iniziamo con una delle versioni più faticose, anche per chi è allenata: la flessione va eseguita con le mani vicine, pollici e indici a contatto. Più tenete le mani vicine al centro del corpo, quindi sotto il petto, più lavorano i tricipiti per compensare la mancanza di forza prodotta da spalle e petto.

4. Push-up a una gamba

 

Un post condiviso da Lexi Blaes (@lexiblaes) in data:

Mentre eseguite il movimento di flessione, sollevate un piede da terra tenendo la gamba distesa. Potete alternare le gambe durante l’esercizio: l’importante è mantenere una gamba sollevata. In questo modo, il movimento risulta più intenso perché è minore l’appoggio del corpo.

3. Spiderman push-up

 

Un post condiviso da BoomRoom Fitness (@boomroomfitness) in data:

Versione interessante del push-up, viene chiamata “spiderman” perché il movimento che si fa con le gambe somiglia a quello del supereroe quando si arrampica sui grattacieli della città. In posizione di push up, con le braccia distese, staccate un piede da terra, piegate il ginocchio e portatelo verso il petto, mentre eseguite la flessione verso il basso. Tornate con le braccia distese, appoggiate il piede e ripetete il movimento con l’altra gamba, cambiando gamba a ogni piegamento delle braccia. In questa versione lavorano i flessori dell’anca e gli obliqui laterali dell’addome: più riuscite a portare la gamba lateralmente, più riuscirete a coinvolgere gli obliqui.

2. Incline push-up

 

Un post condiviso da a m y ✨ (@amylinnyoga) in data:

Questa versione e quella che segue sono due versioni opposte: incline push-up è una versione facilitata del push-up, perché la flessione viene eseguita sulle braccia appoggiate allo schienale di una panchina o a un tavolino basso o a un gradino. In questa versione, cambiando l’angolazione, l’esercizio risulta più semplice perché il corpo pesa meno sulle braccia. Provate anche a fare le flessioni sulla panca inclinata!

1. Decline push-up

 

Un post condiviso da Emma (@fitmumoffoxes) in data:

In questa versione di flessione, al contrario della precedente, sono i piedi a rimanere più in alto rispetto al corpo: posizionateli su un gradino, su una sedia, sul divano. Il corpo rimane dritto come una tavola e il piegamento avviene sulle braccia come nella versione tradizionale. Con il corpo obliquo, il peso grava maggiormente sulle braccia.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI