Fit Tips

Tensione muscolare: come risolverla una volta per tutte

Alla lunga può diventare insopportabile: ecco i rimedi per eliminare la rigidità muscolare e vivere meglio.

Alla lunga può diventare insopportabile: ecco i rimedi per eliminare la rigidità muscolare e vivere meglio.

Solitamente non è motivo di preoccupazione, ma la tensione muscolare, alla lunga, può condizionare le nostre normali attività quotidiane. Nonostante possa colpire qualsiasi muscolo, infatti, interessa spesso e volentieri collo, cervicale e regione lombare, senza dimenticare le gambe. Viene da sé come possa influire negativamente sulla qualità della vita. Fortunatamente può essere risolta con rimedi casalinghi, stretching e riposo. Ecco come affrontarla al meglio.

Cos'è la tensione muscolare 

Cos'è e come si cura la tensione muscolareFoto: staras/123RF

Probabilmente tutti l’abbiamo avvertita qualche volta nella vita: la tensione muscolare consiste nell'incapacità dei muscoli di rilassarsi normalmente, e si verifica quando questi rimangono parzialmente contratti per un certo periodo di tempo. Ciò ha come conseguenza una sensazione di rigidità muscolare che, alla lunga, può provocare un dolore cronico. E' una delle cause più comuni di dolori articolari e muscolari.

Tensione muscolare: cause e sintomi

Diverse possono essere le cause che stanno alla base della tensione muscolare: può derivare dall’attività fisica, da movimenti ripetitivi e continuati che fanno parte della nostra routine o anche dallo stress.

L’attività fisica è sicuramente la causa più diffusa: può capitare a tutti di effettuare movimenti sbagliati che fanno lavorare i muscoli in modo errato. Ma può anche essere innescata dallo stress: questo agisce negativamente sul sistema nervoso e sul suo funzionamento. Nello specifico, può provocare una sorta di restringimento dei vasi riducendo il flusso sanguigno verso muscoli, tendini e nervi. La diminuzione dell'ossigeno e l’accumulo di “prodotti di scarto” nei muscoli provoca, appunto, dolori alle gambe, alla schiena, formicolio alla testa o, nei casi più gravi, la temporanea perdita della vista o episodi di vomito.

Alcuni dolori muscolari possono essere una delle cause della fibromialgia, specie quando il dolore dura da più di qualche mese. Le cure per la fibiomialgia sono diverse, e si associano spesso all’assunzione di farmaci.

Come eliminare la tensione muscolare

La tensione muscolare può essere trattata in diversi modi a seconda della sua entità. Dalla ginnastica posturale all'alimentazione, ecco tutto quello che si può fare per combatterla ed eliminarla.

Ginnastica posturale 

La ginnastica posturale rappresenta un trattamento efficace: è in grado, tra le altre cose, di migliorare la flessibilità muscolare. Regolando il sistema respiratorio, rilascia la tensione muscolare grazie a tecniche di rilassamento mirate.

Rimedi naturali

I massaggi, lo yoga, lo stretching ed il rilassamento muscolare progressivo possono portare i muscoli a distendersi e non essere più causa di dolore. Un leggero stretching può aiutare a rilasciare la tensione nel corpo: mantenete gli allungamenti per almeno 30 secondi e rilasciateli lentamente. Anche la prevenzione aiuta: basta evitare di effettuare movimenti faticosi a carico delle parti doloranti. Infine, non sottovalutate il riposo: prendersi una pausa dalle attività che causano tensione muscolare è di grande aiuto.

Impacchi di calore

Tra i rimedi naturali ci sono anche gli impacchi caldi da tenere sulla parte interessata, come borse dell’acqua calda o scaldini. Il calore rilassa e scioglie i muscoli rigidi ed allevia il dolore. Non solo: aumenta il flusso sanguigno favorendo una più veloce guarigione. Da tenere in considerazione è anche un bel bagno caldo.

Training autogeno

Anche se da solo può non bastare, il training autogeno resta una tecnica di rilassamento volta a promuovere sensazioni di calma e distensione nel corpo, aiutando a ridurre ansia e stress. Per questo può essere abbinata ad uno dei rimedi appena descritti.

L'alimentazione

Naturalmente, anche la sola alimentazione non può risolvere il problema, ma esistono alcuni alimenti, più di altri, capaci di combattere la rigidità nei nostri muscoli. Tra questi ci sono le mandorle, che proteggono dalle infiammazioni; le banane, tra i migliori spuntini post-allenamento; i mirtilli, utili nella prevenzione del problema, ed ancora il salmone, le uova e la camomilla, la quale contiene terpenoidi e flavonoidi, che rilassano i muscoli.

Foto apertura:  Leszek Glasner/123RF