Yoga per interno coscia, gli esercizi per gambe snelle

Guida Guida

Le asana utili per rendere le gambe snelle e tonificare l'interno coscia: un aiuto dallo Yoga. 

Le asana utili per rendere le gambe snelle e tonificare l'interno coscia: un aiuto dallo Yoga. 

Praticare yoga può aiutarci a modellare il corpo e ad agire su quelle zone ”critiche” che vorremmo snellire, come l’interno coscia è per molte. Forse non tutti lo sanno, ma alcuni esercizi che provengono dal mondo dello yoga possono fare per noi.

Basta dedicare pochi minuti al giorno per ottenere, nel tempo, gambe snelle a prova dei più attillati pantaloni, constatando degli effettivi miglioramenti. Ecco le posizioni più indicate.

Le migliori posizioni yoga per dimagrire l’interno coscia

Che facciate yoga a casa o in palestra, che siate principianti o avanzati, la pratica prevede delle asana utili per tutta una serie di scopi. Basta comprenderne la dinamica per approfittarne, come nel caso di gambe ed interno coscia. Eccone alcune tra quelle efficaci. 

Utkatsana (Posizione della sedia)

posizione sedia yoga

Foto: Aleksandr Davydov- 123.rf

Si tratta della classica posizione che simula una seduta, senza alcun appoggio, però. In tensione, i muscoli delle gambe lavorano duro dovendo sorreggere parecchio peso. Il risultato è un effetto tonificante per le nostre cosce.

Virabhadrasana (posa del guerriero)

guerriero yoga

Foto: Mladen Mitrinovic - 123.rf

La posizione del guerriero è una delle più popolari: è una posa che rafforza parecchie parti del corpo tra le quali gambe, schiena e spalle. Prevede di rimanere in piedi ed in equilibrio sulle gambe, che vengono messe a dura prova. Ed è proprio l'interno delle cosce a lavorare maggiormente.

Natarajasana (Posizione del Re danzatore)

Anche questo è un asana Yoga per dimagrire le cosce: prevede che i muscoli interni ed esterni della coscia lavorino in particolar modo mentre si tenta di rimanere in equilibrio su una gamba sola.

Janu Sirsasana (posizione dalla testa al ginocchio)

yoga

Foto: Olga Yastremska - 123.rf

Nonostante sia una asana che si svolge a terra e non implica particolare sforzo, la posizione dalla testa al ginocchio prevede un allungamento dei muscoli delle cosce e dei fianchi. Tale allungamento provoca un aumento della circolazione sanguigna e contribuisce a far snellisce le cosce.

Paripurna Navasana (posizione della barca)

La posizione della barca è sicuramente una delle asana più dure da mantenere, quella che richiede equilibrio ma anche parecchia resistenza. Oltre che rafforzare i muscoli addominali agisce bene sull'interno coscia.

Setu Bandha Sarvangasana (Posizione del ponte)

E per finire c’è il ponte, che richiede alle gambe di resistere per tenere in alto il bacino quando si è sdraiati sulla schiena. Per tutta la sua durata i muscoli delle gambe e delle cosce lavorano efficacemente e ciò non può che portare ad una tonificazione della muscolatura interessata.

Foto apertura: Aleksandr Davydov - 123.rf

Sport e fitness
SEGUICI