Dimagrire e tonificare

Dimagrire passeggiando: programma di allenamento e consigli utili

Oltre ad essere un toccasana per la salute, camminare può farci perdere peso: ecco come.

Oltre ad essere un toccasana per la salute, camminare può farci perdere peso: ecco come.

Dimagrire passeggiando non è utopia, specie seguendo un efficace programma di allenamento e mettendo in atto i consigli utili per perdere peso. Già, perché passeggiare costituisce una valida forma di esercizio che, oltre che aiutarci a rimanere in forma, favorisce la nostra salute mentale e fisica grazie ai numerosi benefici della camminata.

Tuttavia, essendo più blanda rispetto ad altre forme di esercizio, spesso non viene presa troppo in considerazione per dimagrire. Nulla di più sbagliato: ecco come sfruttarla.

Come iniziare a camminare

Come iniziare a dimagrire camminando? Importante è cominciare lentamente ed aumentare progressivamente la durata e l'intensità. Ciò in quanto iniziare col botto può affaticarci parecchio e demotivarci. Meglio andare per gradi, anche solo camminando per 10-15 minuti al giorno ad un ritmo confortevole per i propri standard.

Quindi si può aumentare il tempo di camminata di 10-15 minuti alla settimana fino a raggiungere un’ora. Successivamente si può aumentare anche la velocità.

Camminare per dimagrire, il programma da seguire

Programma di allenamento per dimagrire camminandoFoto: maridav/123RF

Un programma per dimagrire efficace prevede costanza e impegno. Uno piuttosto valido è quello che segue, che può essere tuttavia modificato per quanto riguarda i giorni. Se non si ha tempo, le passeggiate più lunghe possono essere suddivise in due differenti momenti della giornata. Se si desidera, due volte a settimana si può aggiungere un workout che alleni la forza da 30 minuti.

  • Lunedi: 60 minuti di camminata veloce.
  • Martedì: passeggiata libera.
  • Mercoledì: 30 minuti di camminata veloce.
  • Giovedì: camminata veloce di 30 minuti
  • Venerdì: camminata veloce di 60 minuti
  • Sabato: camminata veloce di 30 minuti.
  • Domenica: 30 minuti di camminata veloce seguita da un’ora di camminata a passo “normale”.

Un consiglio spassionato è quello di non fissarsi con il numero di calorie e di non chiedersi quanto camminare per dimagrire 1 kg o come dimagrire camminando 30 minuti al giorno. Semplicemente… iniziate. Vedrete che in poche settimane raggiungerete risultati più che soddisfacenti.

Consigli per dimagrire camminando

Per evitare di annoiarvi presto, potete mettere in pratica questi piccoli accorgimenti che faranno la differenza.

  • Modificate il percorso di tanto in tanto: renderà la camminata più stimolante. Percorrere un sentiero in campagna, il lungomare, un quartiere diverso dal vostro vi darà la giusta carica.
  •  Modificte il momento nel quale camminare. Compatibilmente con i vostri impegni, se camminate solitamente al mattino, di tanto in tanto optate per il pomeriggio o la sera.
  • Andare a camminare in compagnia sarà più piacevole. 
  • Se andate soli, assicuratevi di avere dietro una adeguata playlist o anche un audiolibro.
  • Aumentate l'intensità della camminata per bruciare più calorie: camminare in salita o su terreni irregolari può aiutare.

Camminare un'ora al giorno: quante calorie si bruciano?

Il consumo calorico durante la camminata è piuttosto soggettivo o, meglio, viene causato dalla combinazione di diversi fattori quali l’età, il sesso, il peso di partenza, la velocità del passo, l’eventuale dislivello del percorso.

Tuttavia, in via del tutto generale, possiamo affermare che camminare un’ora al giorno a ritmo medio (4,8 km / h.) comporta un consumo di 200-230 calorie.

Dopo quanto tempo si vedono i risultati della camminata

Le testimonianze in merito sono positive: dimagrire camminando è possibile. La camminata veloce apporta anche questo, tra i suoi numerosi benefici. Tuttavia, risultati più veloci si otterranno abbinando a questa una alimentazione bilanciata, uno stile di vita sano e un paio di workout durante la settimana. Facendo questo, già in 6-8 settimane raccoglierete i primi frutti.

Foto apertura:  lzflzf/123RF