Come dimagrire con l'Acqua BPM Training

Guida Guida

L'interval training in acqua per dimagrire: ecco come funziona!

Con la bella stagione cresce la voglia di allenarsi all'aperto o in acqua: c'è il nuoto, l'acquagym, l'hydrobike ma se volete divertirvi sperimentando una delle ultime tendenze del fitness in acqua allora provate l'Acqua Bpm Training, che utilizza le variazioni di velocità della musica come strumento di allenamento.

Acqua Bpm Training è un tipo di allenamento vario ed efficace che sfrutta il metodo dell'interval training per dimagrire in acqua.

Acqua BPM Training nasce con l’intento di soddisfare la principale motivazione che spinge a iscriversi ai corsi in piscina: il dimagrimento. Per questo il tipo di allenamento si concentra sull'allenamento a intervalli.

L’allenamento "a intervalli" (appunto Interval Training) consiste nel dosare opportunamente i carichi di lavoro con i recuperi.
Questo sistema agisce principalmente sullo stimolo della resistenza aerobica e anaerobica determinando un consumo maggiore di grassi come fonte energetica.

In acqua si può intensificare il lavoro rendendo più veloci i gesti: aumentare la velocità significa aumentare il ritmo cardiaco e quindi migliorare il consumo calorico.

Facciamo un esempio di allenamento di Acqua BPM Training:
 

  • 1 minuto di corsa skip sul posto (140 bpm)
  • 30 secondi aperture e chiusure delle braccia (100 bpm)
  • 30 secondi corsa skip sul posto (170 bpm)
  • 1 minuto aperture e chiusure delle braccia (120bpm)

 

Nel prossimo post continuiamo a spiegarvi come funziona l'Acqua BPM training! Continuate a seguirci!

 

Consulenza e foto Luca Lolletti, ideatore del programma Acqua BPM Training. Per contatti: Crazy4water.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI