5 trucchi per un cunnilingus da urlo

Classifica Classifica

Il cunnilingus perfetto non esiste: e chi l’ha detto? Ecco 5 consigli per un piacere indimenticabile.  

Cos’è il cunnilingus lo sapete già, ma se per caso qualcuno alle prime armi si ritrovasse a leggere queste righe, lo rispieghiamo: si tratta della stimolazione con la bocca (e la lingua) del sesso femminile al fine di far raggiungere l’orgasmo alla donna. Insomma, la “fellatio delle femmine”.

Sono davvero poche le donne che non amano ricevere un cunnilingus (prendete nota) e, per di più, il 60% riesce a raggiungere l’orgasmo solo in questo modo. Il cunnilingus prevede la stimolazione della clitoride, che è l’organo erettile responsabile dell’orgasmo. Ma come si fa un cunnilingus perfetto? Ci sono delle regole da seguire per renderlo indimenticabile? Beh, diciamo che alcuni passaggi sono fondamentali: ecco 5 utilissimi consigli.

5. Preliminari time

via GIPHY

Ingiustamente sottovalutati, i preliminari costituiscono un antipasto che sarebbe meglio non saltare. Perché non toglie la fame, ma ne fa venire di più. Mai concentrarsi quindi solo e subito sulla clitoride: meglio partire da baci leggeri, carezze, suzioni, sfioramenti.

4. Si parte in prima

via GIPHY

Una volta scaldato il motore, si può azionare l’acceleratore. Una marcia alla volta, però. Meglio, dunque, partire usando la punta della lingua per inumidire le piccole e grandi labbra, dal basso verso l’alto, e non tralasciare l’interno coscia (altra zona ad alto potenziale erogeno). Mentre si procede in questo modo, si può continuare a farla eccitare stimolando anche i capezzoli.

3. Ba ba baciami piccino…

via GIPHY

…con la bocca, ma non solo. Anche con la lingua. Questo è il momento in cui ci si può concentrare sulla clitoride, prima tracciando dei piccoli cerchi con le dita, poi aumentando il livello di godimento con le labbra e la lingua.

2. Come va?

via GIPHY

Il modo migliore per capire se si sta procedendo nel modo giusto è chiedere. Le donne non sono tutte uguali. Non tutte amano essere toccate e accarezzate allo stesso modo. Quindi, meglio togliersi subito il dubbio.

1. Oh sì

via GIPHY

Un bonus speciale da utilizzare durante il cunnilingus è quello di infilare le dita nella vagina mentre si sta leccando la clitoride. In alternativa, si può anche alternare la lingua all’uso di un vibratore. A questo punto, dovrebbe urlare di piacere come mai prima. E se non urla, non c’è da preoccuparsi. Non significa che non sta venendo. Molte donne, infatti, gridano per finta.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI