Racconti erotici: perché piacciono tanto alle donne

Notizia Notizia

Dagli albori del racconto erotico al caso Cinquanta Sfumature di Grigio: qual è la ricetta per innescare il desiderio sessuale solo con le parole?

La differenza fra erotismo e pornografia è sottile ma importante. A un'asettica sequenza di gesti meccanici, genitali in bella vista, gridolini artefatti e stantuffamenti vari, si contrappone la sensuale arte di evocare l'atto senza spiattellarlo nudo e crudo sullo schermo, ma anche sulle parole.

All'inizio degli anni Duemila il racconto erotico è tornato in auge grazie a romanzi erotici come quelli della saga Cinquanta Sfumature di Grigio, scritta da E.L. James. Gli spavaldi esperimenti sul web di una producer annoiata in cerca di brividi nella testa, si sono trasformati in film e una spasmodica corsa alla ricerca di sex toys per bondage e giochini nella camera da letto.

Perché i racconti erotici piacciono tanto alle donne

Ma il racconto erotico ha una lunga e nobile tradizione. Se ne rintracciano alcuni esempi già nella metà del Cinquecento, quando tali libercoli circolavano in segreto perché considerati scandalosi. Cosa attrae i lettori, e soprattutto le lettrici?

Il personaggio maschile

Come ci ha insegnato E.L. James con Mr Grey, ma anche D.H. Lawrence con L'amante di Lady Chatterley, un buon personaggio maschile fa la differenza fra un buon romanzo erotico e un romanzetto rosa. Non basta un pantalone color cachi o un paio di manette a creare un uomo desiderabile.

Serve che il nostro lui sia bello (naturalmente), con un fisico statuario, rude, ma anche sensibile, possibilmente con un grande segreto nel passato che lo tormenta, dandogli quell'aria truce e sofferente che fa dire a ogni donna "Io ti salverò!".

Non guasta che sia ricco, magari un uomo di potere impegnato ogni giorno a dominare il mondo o a comandare i suoi sottoposti con piglio deciso, ma anche ironico e a tratti bonario. Se questo atteggiamento è reale, può poi trasferirsi in camera da letto, e allora... largo al divertimento!

racconti erotici

Foto: sarkao © 123RF.com

La trama

In un racconto erotico che si rispetti - che sia un romanzo o un fumetto erotico - a farla da padrone è la storia. Se i film porno sono una pura successione di atti sessuali non concatenati tra loro, l'erotismo ha bisogno di snodarsi in più passaggi. La trama aiuta a creare la giusta atmosfera, saldando il desiderio sessuale basilare che può innescarsi tra due esseri umani di bell'aspetto, a un crescente coinvolgimento emotivo.

Questo passaggio richiede ovviamente che si consumi l'atto sessuale. Gli orgasmi saranno lenti, i gesti mai violenti e sempre perfetti, misurati. Nessun ginocchio fuori posto, nessun piede addormentato, nessuna ascella un po' puzzolente. Tutto è armonioso e concorre all'idea che il sesso con la persona giusta può essere davvero perfetto, esteticamente ed emotivamente.

Le emozioni, per l'appunto, sono l'altro ingrediente fondamentale per costruire un buon racconto erotico. Perché se è palese che il sesso conti, senza i sentimenti, la passione e l'amore tra i protagonisti, si rischia di scrivere una sceneggiatura per un film porno. Le emozioni rendono legittima anche la pratica sessuale più turpe, la richiesta più audace, come ci dimostrano Anastacia, Mister Grey e La Stanza dei Giochi.

I libri erotici da non perdere

Questa ricetta per il perfetto racconto erotico è stata messa in pratica negli anni da molti scrittori. Oltre a quelli già citati, ci piace consigliare la lettura di L'Amante di Marguerite Duras, Storia di una passione di Anais Nin ed Henry Miller, Le età di Lulù di Almundena Grandes e un grande classico, Histoire d'O di Pauline Réage, da cui è stato tratto l'omonimo film diretto da Just Jaeckin. 

Foto di apertura: loganban © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI