Porno per donne: tra femminismo, sessualità e libertà

Notizia Notizia

Il porno per donne e la rivoluzione femminista a luci rosse. 

Ti potrebbero interessare

La battaglia femminista si può combattere oggi anche a colpi di regia a luci rosse. L'espressione “porno per donne” non è infatti una nuova categoria dei tradizionali siti porno, ma un nuovo modo di rappresentare la donna all'interno delle pellicole hot.

Perché le donne guardano i film porno così come gli uomini vanno dall'estetista, anche se non ve lo raccontano. Da cosa nasce il bisogno di ridisegnare i confini del porno, introducendo un'etichetta che non è tanto di forma ma di contenuto? Scopriamo insieme cos'è il porno per donne e qual è stata la sua evoluzione negli ultimi anni.

Come (e perché) nasce il porno per donne 

Le donne nel porno tradizionale vengono da sempre rappresentate come oggetti del desiderio, creature lussuriose in grado di soddisfare e compiacere al massimo il proprio uomo. Il porno per donne nasce dal bisogno di scardinare questo concetto. I protagonisti delle pellicole sono donne, uomini, che possono essere gay, lesbiche, trans, e che si fanno espressione di un nuovo modo di interpretare la sessualità: il godimento sessuale diventa espressione di libertà individuale, che prescinde dai generi, dalle etichette, dalle consuetudini.

La differenza tra porno tradizionale e porno per donne 

Il porno per donne non è solo porno di qualità e di spessore: alla base non c'è tanto la necessità di dare una trama più profonda a ciò che tradizionalmente non brilla di certo per dialoghi e analisi introspettiva. Quello che cambia davvero è il punto di vista della narrazione. Il porno è sempre stato appannaggio di registi uomini che hanno prodotto film per uomini. La rivoluzione hard al femminile parte proprio dal fatto che alla regia ci sono donne che realizzano film pensati per altre donne.

Porno per donne: perché non dovreste definirlo femminista 

Nel 2006 è stato addirittura istituito il Feminist Porn Awards, organizzato dal sex shop di Toronto Good for Her. Il punto è che definire i film girati negli ultimi anni da donne come "porno femministi" è alquanto riduttivo. Si potrebbe dire che si tratta di una forma di arte differente, che non ruota più attorno del mero godimento della figura maschile, ma che fa del sesso l'espediente cinematografico che fa emergere la donna della sua complessità. Il porno non è più fallocentrico, ma inizia a essere totale

Erica Lust: la prima regista porno per donne 

Una delle registe più popolari quando si parla di porno per donne è senza ombra di dubbio Erika Lust, che è anche produttrice e scrittrice di libri sull'argomento. Dal 2004, anno del suo primo cortometraggio, The Good Girl, a oggi Erika Lust si è fatta portavoce di un porno che piace alle donne perché ideato da una di loro. Il suo primo film, Five hot stories for her, è formato da 5 cortometraggi nei quali il sesso non è fatto di sveltine in luoghi sporchi e casuali, o nell'ufficio del proprio capo. Il sesso filmato da Erika Lust è la manifestazione delle fantasie delle donne: non a caso le attrici sono molto più simili alla realtà e si discostano del tutto dalla donna patinata che troviamo solitamente in un porno tradizionale.

Perché le donne si vergognano (ancora) di guardare film porno 

Le donne non hanno più paura di guardare i film porno, anzi: sono alla ricerca di qualcosa che le soddisfi davvero e che meriti il loro tempo. Di un porno soft, un porno femmile. Il problema che attualmente si trovano purtroppo (ancora) a dover affrontare è il timore di essere giudicate nel modo sbagliato dalla società. Insomma, ci sono uomini che credono che le donne non si masturbino. Pensate davvero che per loro il porno possa essere roba da signorine?

Film porno per donne: qualche consiglio per voi

Chi non ha mai visto un film porno per donne e vorrebbe testare la potenza di qualcosa di diverso, dovrebbe assolutamente partire dalle pellicole di Erika Lust. Gli elementi del porno classico ci sono tutti: posizioni strane, sex toys, giochi di ruolo, situazioni scomode, orgasmi veri. Quello che cambia è la prospettiva: guardare un film per donne è un'esperienza nella quale la realtà si fonde con la simulazione: si avrà quasi la sensazione di spiare le scene da una serratura che non quella di essere dietro a uno schermo.

Video porno per donne: i migliori siti

In rete i video porno romantici si stanno diffondendo sempre di più, sulla scia di un bisogno al femminile non più sopito. Ecco qualche sito interessante dove trovare film erotici per donne da vedere assolutamente:

  • lustfilms.com
  • hotmoviesforher.com
  • pornmoviesforwomen.com

Foto apertura: Instagram @erikalust

Amore e coppia
SEGUICI