Gender is over: 10 tagli di capelli genderless

Classifica Classifica

Dal Pixie cut al Chillet: 10 tagli di capelli genderless che mettono tutti d’accordo. Ecco i più belli da provare!

I tagli estivi più cool del momento? Non solo quelli di media lunghezza! Tra gli haircut più amati e richiesti di questa stagione ci sono infatti anche quelli genderless, amatissimi dalle star di Hollywood ma molto gettonati anche tra le ragazze comuni.

Bye bye gender: i tagli più belli da provare

Perfetti per chi specialmente d’estate preferisce portare i capelli corti, i tagli di capelli genderless piacciono tanto e riscuotono così tanti consensi per diverse ragioni: sono freschi, pratici e super versatili, vanno bene sia per lui che per lei, sia con i capelli lisci che con quelli ricci, e non richiedono particolari cure e attenzioni. E poi, usando i prodotti giusti, consentono di giocare molto con lo styling e di sfoggiare look sempre diversi. Dal Blow up al Chillet: ecco 10 tagli di capelli genderless che dovreste tenere d’occhio quest’estate!

10. Taglio a scodella

Tra i tagli dell’estate 2020, c'è senza dubbio quello a scodella che si contraddistingue per essere cortissimo nella parte inferiore e più lungo in quella superiore. Abbinato a una frangetta, lunga o corta, è davvero molto cool.

9. Pixie cut

Non ha bisogno di trope presentazioni il pixie cut, taglio di capelli genderless tra i più amati da star come Michelle Williams o Rihanna. Corto e con i capelli lisci, più lungo con ciuffi spettinati: sono tantissime le versioni da provare.

8. Mullet

Molto popolare da diverse stagioni anche il Mullet, taglio scalato d’ispirazione anni ’80 che dona grinta e personalità a ogni look.

7. French bob

Tra i tagli di capelli genderless più amati dalle nuove generazioni, il French bob, un caschetto cortissimo che si ferma all’altezza degli zigomi, che può essere portato sia con i capelli lisci che con i capelli mossi.

6. Shape up

Molto audace lo Shape up, taglio boyish che si ottiene rasando completamente i capelli lungo la linea delle attaccature e lasciandoli invece più lunghi nella parte superiore. Può essere abbinato alla frangia o portato con maxi ciuffi spettinati.

5. Wet hair

Immancabili in estate, i tagli di capelli genderless dall’effetto bagnato che consentono di cambiare sempre look giocando semplicemente con gel, oli e cere e sbizzarrendosi con lo styling.

4. Corto minimal

Sta bene a tutte ed è molto facile da gestire il taglio corto dalle linee nette e pulite. Molto chic, è l’ideale con i capelli lisci ed è perfetto con una frangetta corta e sfilata.

3. Blow up

Adatto anche a chi ha i capelli mossi o ricci, il blow up è un taglio corto molto sbarazzino che gioca molto su volume e che dà il meglio di sé anche con i capelli asciugati al naturale.

2. Corto con riga centrale

È d’ispirazione anni ’90, questo taglio di capelli genderless con riga centrale e capelli mossi. Un evergreen che sta conquistando proprio tutti, sia lei che lui.

1. Chillet

Tra le novità da provare quest’estate, il Chillet che altro non è che una versione ancora più scalata del Mullet. La scelta ideale per chi ama i tagli corti grintosi e le acconciature strane.

Foto apertura: ammentorp-123RF

Bellezza e stile
SEGUICI