Come usare il lievito alimentare in scaglie in cucina

Guida Guida

Prezioso integratore alimentare, il lievito in scaglie deriva da quello di birra deattivato: come utilizzarlo in cucina? 

Appurato cosa sia il lievito alimentare in scaglie e quali siano i suoi numerosi benefici, vi chiederete probabilmente come inserirlo nella vostra alimentazione. Ebbene, forse non tutti lo sanno, ma può essere utilizzato come ingrediente in numerose ricette.

Prima di scoprirne gli usi, va puntualizzato come il lievito alimentare in scaglie vada sempre utilizzato da crudo.

Il primo e più diffuso utilizzo è quello che lo vede come sostituto del sale, delle spezie e del formaggio grattugiato nei più svariati primi piatti a base di pasta, di gnocchi e di riso. Si sposa bene anche con il sapore dei legumi: perché non unirlo alle zuppe a base di ceci, fagioli e lenticchie?

Nel minestrone regala il meglio di sé: frullatene una parte per renderlo più cremoso e completatelo con dei crostini e con una spolverata di lievito alimentare.

Inutile sottolineare come tale integratore sia caro alla cucina vegetariana e vegana. Accostatelo con il tofu, con il seitan e con tutti gli ortaggi e le verdure che amate. Preparate, ad esempio, delle comuni patate al forno ed insaporitele, insieme all’origano ed al rosmarino, anche con una spolverata di lievito in scaglie: vedrete che successo!

>>>LEGGI ANCHE: Come fare una cena vegetariana spendendo 10 euro

Se aggiunto alle insalate a base di lattuga, radicchio, rucola ma anche valeriana e spinacino, dona a queste ultime una marcia in più. Non fate mancare un generoso filo di olio extra vergine di oliva per ottenere il massimo del gusto.

Verdure gratinate, dip, pesti, salse di ogni tipo così come le uova strapazzate acquisteranno un valore aggiunto se insaporite con il lievito alimentare in scaglie: sperimentate!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI