Come cucinare il sedano rapa

Guida Guida

Ecco come cucinare al meglio il sedano rapa, versatile radice tutta da scoprire molto utilizzata nella cucina del Nord Italia.

Ecco come cucinare al meglio il sedano rapa, versatile radice tutta da scoprire molto utilizzata nella cucina del Nord Italia.

Particolarmente utilizzato nell’ambito della cucina del Nord Italia, il sedano rapa – o sedano di Verona, come è anche noto - è una radice scura all’esterno ma dalla polpa bianca. Il suo aspetto non è di per sé particolarmente invitante, ma sapientemente utilizzato in cucina regala piatti piuttosto allettanti dato il suo sapore deciso. Al forno, lesso, gratinato, non avete che l’imbarazzo della scelta. Prima, però, un cenno su come pulirlo: il sedano rapa si sbuccia con un coltello, nulla di più.

Come cucinare il sedano rapa: crudo, fritto, al forno

Forse non tutti lo sanno, ma il sedano rapa crudo rappresenta l’ingrediente imprescindibile di contorni di successo. Il sedano rapa in insalata, infatti, può dare vita a pietanze - più o meno ricche - da gustare sia a pranzo che a cena. Se con il pollo ci regala un secondo a tutti gli effetti, è con mele, noci e miele che raggiunge il non plus ultra.

Volendolo cucinare in maniera sfiziosa, preparate il sedano rapa fritto: tagliatelo a fette non troppo spesse e trasferitelo in un tegame con abbondante olio di oliva caldo. Potete prima impanarlo passandolo nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, per portare in tavola delle gustose cotolette. In alternativa, più leggero è il sedano rapa arrosto. In questo caso fatelo grigliare su una piastra rovente su ambo i lati e conditelo a piacere con una citronette o vinagrette.

Per renderlo decisamente più appetibile agli occhi dei bambini potete cucinare le polpette di sedano rapa: frullatelo da crudo o cotto, quindi unite un uovo, un panino bianco raffermo bagnato con del latte e successivamente strizzato e sbriciolato, del grana grattugiato, del sale e del pepe. Impastate bene, modellate delle palline e friggetele in padella.

Indicato per i pranzi e le cene in famiglia o con gli amici è, ancora, lo sformato di sedano rapa. Fatelo bollire, a pezzi, con del latte. Una volta morbido, frullatelo ed aggiungete uova e parmigiano grattugiato. Regolate di sale e pepe e trasferite in una teglia imburrata e cosparsa di pangrattato. Fate cuocere a 200 °C per circa 25-30 minuti.

sedano

Foto: geografika © 123RF.com

La radice si presta, infine, ad una corroborante vellutata di sedano rapa, ottima per combattere il freddo. Irroratela con un filo di olio, cospargetela con dei crostini e gustatela calda.

Le proprietà del sedano rapa

Tra le apprezzate proprietà del sedano rapa ci sono il ridotto contenuto di calorie e l’importante funzione diuretica. Ricco di sali minerali, non dimentichiamo come favorisca anche la digestione.

Foto apertura: Gita Kulinica © 123RF.com

Cucina e ricette
SEGUICI