Dolci tipici di Natale: il panpepato al cioccolato

Guida Guida

Natale è anche il trionfo della frutta secca, che dà il meglio di sé in un dolce tipico e golosissimo: il Panpepato. Ecco la ricetta tipica arricchita col cioccolato!  

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 10
  • CotturaCottura: a forno

Quando si parla di dolci di Natale tradizionali non si può non nominare il panpepato, una preparazione golosa e profumata.

Il panpepato è un dolce con la frutta secca e le spezie che viene solitamente preparato in occasione delle feste natalizie. Trattandosi di una ricetta popolare, molte città e regioni se ne contendono l'origine: alcuni pensano, infatti, che il panpepato sia una ricetta ferrarese, altri al contrario trovano nella tradizione ternana la sua origine geografica.

Mettendo la parte la paternità della ricetta, addentriamoci nella preparazione di questo pane speciale per Natale, scoprendone dosi, ingredienti e procedimento.

La versione di panpepato che vi proponiamo oggi è arricchita con cioccolato e scorzette d’arancia: si tratta di una via di mezzo tra in pampepato ferrarese e quello ternano.

 

Ingredienti del panpepato: le dosi

  • 100 g di noci
  • 100 g di nocciole
  • 100 g di mandorle
  • 100 g di pinoli
  • 100 g di uvetta
  • Scorza di 1 arancia
  • 200 g di cioccolato extra fondente
  • 40 g di cacao amaro
  • 200 g di farina per dolci
  • 1 abbondante manciata di pepe nero macinato
  • 1 cucchiaino raso di cannella
  • 1 punta di cucchiaino di noce moscata
  • 2 chiodi di garofano polverizzati
  • 400 g di miele

*tutta la frutta secca è indicata al netto, già pulita

Attrezzi: pentolini, terrina, cucchiaio di legno, placca da forno, carta da forno

panpepato al cioccolato

Ricetta del panpepato

  • Spezzettate la frutta secca e tostatela leggermente in forno per qualche minuto: deve essere appena dorata
  • Nel frattempo fate rinvenire l’uvetta in una tazza di acqua tiepida per 10 minuti, poi strizzatela e asciugatela
  • Lavate bene larancia e ricavate tutta la scorza, eliminando piu’ parte bianca possibile
  • Tagliate l'arancia a pezzettini piccoli.
  • In una terrina, mettete insieme la frutta secca tostata, l’uvetta, le scorzette, le spezie e infine la farina.
  • In un pentolino mettete a fondere il miele e quando comincia ad essere ben liquido aggiungete il cacao amaro, mescolando e il cioccolato fondente spezzettato.
  • Versate il miele nella terrina e mescolate con energia, poi, lavorando con le mani, formate i panetti
  • I panetti devono avere una forma tonda e leggermente schiacciata.
  • Disponete i panetti su una placca da forno ricoperta di carta forno, a qualche centimetro di distanza l’uno dall’altro
  • Lasciateli raffreddare completamente
  • Nel frattempo accendete il forno a 180°, quando i panetti saranno raffreddati inforna teli per 20 minuti
  • Sfornate i panetti di pampepato e lasciate nuovamente raffreddare prima di avvolgere nel cellophane per alimenti


Come conservare il panpepato

Una volta preparato e cotto, il panpepato fatto in casa può essere conservato per circa 3 settimane. Potere riporlo in contenitori di latta così da non far perdere la morbidezza a questo goloso dolce natalizio.

Foto Marco Zamperini © 123RF.com

Il consiglio dei Pasticcieri

I Maestri Pasticcieri del Consorzio del Pampepato di Terni consigliano di formare i panetti di pampepato con le mani bagnate di caffè.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI