Dolci

Come si fa il parfait alle mandorle

  • Difficoltà

    facile

  • Categoria

    Dolci

  • Porzioni

    4-6

  • Tempo preparazione

    30 min

  • Tempo cottura

    15 min

  • Tempo totale

    45 min

  • Cucina

    Italiana

Il più amato dei parfait con la ricetta da fare a casa per piacevoli momenti di dolcezza.

Il più amato dei parfait con la ricetta da fare a casa per piacevoli momenti di dolcezza.

Quando si parla di parfait alle mandorle, la mente vola immediatamente alla ricetta siciliana del dolce al cucchiaio che si ritiene comunemente essere un semifreddo alle mandorle e che amiamo spesso ordinare al ristorante alla fine del pranzo o della cena. Ma come si prepara in casa, e quali sono gli accorgimenti utili per ottenere un ottimo risultato?

Che cos’è il parfait alle mandorle?

Come anticipato, il parfait alle mandorle è un dolce fresco e cremoso a base di mandorle pralinate che si gusta al cucchiaio e che solitamente si riserva alla fine dei pasti. Particolarmente apprezzato per il suo sapore inconfondibile, è una coccola per il palato. Data l'esiguità degli ingredienti richiesti, questi dovranno essere di ottima qualità.

Origine del dolce

Si ritiene che le origini del dolce siano da far risalire agli inizi degli anni 60 per opera di due pasticceri siciliani, Francesco Paolo e Salvatore Cascino. Il parfait alle mandorle fece il suo debutto nell’ambito di un importante banchetto presso un ristorante di Monreale. Venne servito con mandorle caramellate poste in modo da ricordare un turbante.

Le mandorle pralinate

Ingrediente imprescindibile del parfait sono le mandorle pralinate le quali, oltre al particolare aroma, conferiscono al dessert una consistenza cremosa ma a tratti croccante. Le mandorle caramellate si possono acquistare già pronte o si possono fare in casa, dato il procedimento semplicissimo.

Gli strumenti indispensabili

Per realizzare un parfait eccezionale si può fare affidamento ad alcuni strumenti del mestiere, come ad esempio un termometro da cucina per controllare la temperatura dello sciroppo (che dovrà corrispondere a 121°). Altrettanto utili sono una ciotola resistente al calore per il bagnomaria e delle fruste elettriche per montare il composto. Per tritate le mandorle caramellate potete ricorrere ad un mixer. Se si preferisce, si può eseguire la ricetta con il Bimby.

Come fare il parfait alle mandorle a casa

Servendovi degli strumenti appena elencati, potrete portare in tavola un dessert all’altezza delle migliori pasticcerie. Nel caso in cui vogliate preparare un parfait di mandorle senza uova non avrete bisogno del termometro.

Un consiglio: siete vegani ma non volete rinunciare al dolce? Potete realizzare un parfait di mandorle senza panna (e uova) optando per una panna vegetale, come quella di cocco.

Ingredienti

  • 160 g di mandorle intere
  • 200 g di zucchero semolato
  • 4 cucchiai d'acqua
  • 4 uova intere fresche
  • 400 ml di panna da montare fredda

Ricetta del parfait di mandorle

  1. Preparate le mandorle caramellate facendole tostare in una padella molto calda per qualche minuto.
  2. Unite 80 gr di zucchero e 2 cucchiai di acqua e mescolate bene. Continuate a tenere sulla fiamma fino a quando si sarà creato un caramello dorato.
  3. Trasferite il composto su carta forno e fate raffreddare, quindi tritatene grossolanamente100 gr e teneteli da parte.
  4. Adesso montate la panna quasi a neve. Versate 60 gr di zucchero insieme agli altri 2 cucchiai di acqua in un pentolino e portateli alla temperatura di 121 °C.
  5. Versate i tuorli in una ciotola resistente al calore ed iniziate a montare unendo lo sciroppo a filo.
  6. Continuate a montare fino a quando saranno raddoppiate di volume. Trasferite in una ciotola capiente ed unite le mandorle tritate, poi gli albumi montati a neve con i 60 gr di zucchero rimasti mescolando dal basso verso l’alto.
  7. Trasferite all’interno di uno stampo a cassetta o di stampini da muffin rivestiti di pellicola.
  8. Trasferite in freezer per almeno 6 ore.

Come servire il parfait alle mandorle

Se realizzato in monoporzioni, il parfait alle mandorle va posto al centro di un piatto e ricoperto con una colata di cioccolato fuso ancora caldo che andrà a creare un piacevole contrasto caldo/freddo e amaro dolce. Se realizzato nel classico stampo a cassetta, va servito a fette spesse nello stesso identico modo.

Salse di accompagnamento

La salsa di accompagnamento del dolce per eccellenza è quella di cioccolato fondente fuso per i motivi appena descritti. Tuttavia, il parfait alle mandorle si può accompagnare anche una salsa ai lamponi, dal sapore decisamente più fresco, o con una a base di latte di mandorle, per rimanere sul tema.

Liquori

Tra i liquori, il parfait alle mandorle si può accompagnare con il Marsala o con lo Zibibbo, entrambi vini liquorosi siciliani che si prestano in particolar modo ad esaltarne il gusto. Lo stesso discorso vale per il parfait al caffè.

Conservazione del dolce

Il dolce va conservato in freezer e tirato fuori una decina di minuti prima di essere gustato. Adeguatamente ricoperto con pellicola trasparente, si conserva all’interno dell’elettrodomestico per circa un mese.

Tipsby Dea

Deatips: come spellare la mandorle

Per eliminare facilmente la pellicina alle mandorle, sbollentatele qualche minuto in acqua bollente, scolatele e fatele appena intiepidire: verrà via senza sforzo.