Come fare la marmellata di prugne

Guida Guida

Le prugne rosse o gialle sono tra i frutti succosi dell’estate ma con le loro preziose qualità aiutano tutto l’anno. Scopri come fare la marmellata di prugne.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Preparazioni di base
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 15/20 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 30/40 min
  • Tempo totaleTempo totale: 60 min
  • Vegetarianovegana
  • Senza glutineSenza glutine

La marmellata di prugne è un vero e proprio classico tra le confetture. La marmellata, infatti, consente di portare con sé la dolcezza dei frutti estivi anche nelle altre stagioni, facendo il pieno di sostanze buone e nutrienti.

Le prugne, infatti, hanno preziose qualità: contengono la vitamina A e quelle del gruppo B, non manca neanche la vitamina C, il fosforo, il carotene e il calcio.

Le prugne, rosse o gialle, sono frutto di stagione da luglio a settembre.

Per fare la confettura di prugne aromatizzata, potete scegliere prugne di qualità diversa o fare tanti vasetti in base al colore del frutto.

In questo caso noi abbiamo utilizzato prugne rosse e gialle, per poi aromatizzarle con la cannella. In questa ricetta abbiamo utilizzato lo zucchero ma, se volete preparare una marmellata di susine senza zucchero, potete sostituirlo con una mela ogni 500 grammi di frutta.

Ricordate, però, che la marmellata senza zucchero dura di meno: ecco perché andrebbe consumata in poco tempo.

Fetta di pane con marmellata di prugne

Foto Jacek Nowak © 123RF.com

 

Marmellata di prugne aromatizzata: gli ingredienti

  • 1 kg di prugne ben mature
  • 500 g di zucchero
  • 100 ml di acqua
  • succo di limone q.b.
  • 1 punta di cucchiaino di cannella in polvere

Attrezzi: Pentola grande bassa, pentola grande alta, barattoli di vetro a chiusura ermetica, cucchiai di legno, bilancia, etichette.

La ricetta della confettura di prugne

  • Lavate bene le prugne, dividetele a metà ed eliminate il nocciolo.
  • Trasferitele in una pentola alta, spruzzatele con il succo di limone e mettete a cuocere a fuoco medio-basso.
  • Quando saranno cotte, ma ancora consistenti, togliete dal fuoco. Riducetele in purea con il passaverdure o il Pimer. 
  • In un’altra pentola mettete l’acqua e lo zucchero (metà del peso della frutta) a fuoco basso, mescolando.
  • Quando lo zucchero sarà sciolto unite la purea di prugne e la cannella.
  • Fate cuocere mescolando di tanto in tanto a fuoco basso, finchè la marmellata sarà addensata.
  • Appena pronta, versate la marmellata nei vasetti sterilizzati, chiudete bene e mettete i barattoli a raffreddare a testa in giù.
  • Quando i barattoli saranno freddi rovesciateli e attaccate le etichette con gli ingredienti e la data di preparazione.


Come fare addensare la marmellata di prugne

Quando si prepara la marmellata di prugne può capitare che risulti troppo liquida. Non andiamo nel panico.

Possiamo intervenire per farla addensare, così da donarle la consistenza desiderata.

Per far addensare la marmellata di prugne ci basterà spostarla dalla pentola... Alla padella! In questo modo, infatti, aumentiamo la superficie di evaporazione in cottura e procederemo ad eliminare il liquido in eccesso.

Facile no?

Foto di apertura Foto Daniel Vincek © 123RF.com

 

Confettura aromatizzata al liquore

La confettura di prugne è ottima anche aromatizzata al liquore: utilizzate 1 bicchierino di grappa oppure di rhum o di cherry al momento di unire allo sciroppo di zucchero.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI