Pane arabo: la ricetta facile e veloce

Guida Guida

Come preparare il tipico pane turco perfetto da farcire e gustare durante cene etniche - o pranzi al sacco - da leccarsi i baffi.

Come preparare il tipico pane turco perfetto da farcire e gustare durante cene etniche - o pranzi al sacco - da leccarsi i baffi.
  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Preparazioni di base
  • CucinaCucina: Araba
  • PorzioniPorzioni: 4
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 120 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 20 min
  • Tempo totaleTempo totale: 140 min

Pronto in poche mosse, il pane arabo – o pita - rappresenta una preparazione originaria della Turchia. Soffice e sfizioso, la sua particolarità nella sua caratteristica forma a “tasca”. Tende infatti a gonfiarsi quasi fosse un palloncino durante la cottura, che avviene in padella o in forno.

Dai diversi utilizzi in cucina, il pane fatto in casa regala sempre grandi soddisfazioni: scopriamone di più.

Cos’è il pane arabo

Il pane arabo è un pane caratterizzato dalla forma tonda e schiacciata. Viene gustato sia da solo che, soprattutto, in accompagnamento ad alcune pietanze tipiche della cucina araba, ad iniziare dal Kebab.

Arrotolato o farcito, si può mangiare insieme a delle verdure miste e condire con salse di diverso tipo, spesso e volentieri a base di yogurt.

Origini del pane arabo 

Noto anche come pita, batbout o khubz, il pane arabo ha origini turco-egiziane. Diffusamente realizzato in molti paesi Arabi e del Medio Oriente, il suo impasto varia da zona a zona.

Se gli ingredienti rimangono pressoché gli stessi tra farine di grano ed acqua, alcune ricette non prevedono la presenza del lievito, altre sì. Tra queste, da provare è il pane arabo con lievito madre.

Pane arabo: quante calorie ha 

Tale versatile preparazione è caratterizzata da un contenuto di calorie minore rispetto al comune pane. Ne contiene 275 su 100 gr.

In quanto ai valori nutrizionali in genere, invece, apporta proteine, sali minerali e vitamine del gruppo B.

Pane arabo: in padella o in forno? 

La cottura del pane arabo può avvenire sia in forno che in padella. Nel caso in sui si scelga questo secondo metodo, si può porlo su un tegame antiaderente ben caldo, quindi attendere che inizi a gonfiarsi. A questo punto, basta aspettare circa un minuto, quindi lo si può girare e completare la cottura.

Per cuocere il pane arabo in forno, invece, basta introdurlo nell’elettrodomestico preriscaldato a 240°C per circa 5-7 minuti.

La ricetta del pane arabo

 

Ingredienti del pane arabo

  • 300 gr di farina di grano duro
  • 300 gr di farina 0
  • 450 ml di acqua tiepida
  • 6 gr di lievito di birra fresco
  • 1 pizzico di sale

La ricetta del pane arabo

  1. Fate sciogliere il lievito di birra fresco in una parte dell’acqua. In una ciotola mescolate la farina 0 e la farina di grano duro.
  2. Create una fontana ed unite al centro il sale: mescolate.
  3. Aggiungete quindi il lievito ed iniziate ad amalgamare con una forchetta aggiungendo, man mano, l’acqua.
  4. Ottenuto un composto corposo, trasferitelo su un piano di lavoro ed impastate con le mani.
  5. Coprite la palla ottenuta con un telo e fate lievitare per circa un’ora e mezza.
  6. Trascorso questo tempo, dividete l’impasto in 10-12 palline, stendetele ottenendo dei dischi di ½ cm di spessore.
  7. Trasferitele sulla placca del forno per circa 7 minuti e quindi in forno preriscaldato a 240°C.

Pane arabo senza lievito 

Una variante del pane arabo è, come anticipato, quella senza lievito di birra, che ha dalla sua l’estrema velocità di preparazione.

In questo caso, l’impasto del pane turco si può subito porzionare e cuocere come sopra, sia in forno che in padella.

Pane arabo: gli abbinamenti più sfiziosi

Il bello del pane arabo sta nella sua grande versatilità in cucina: si può riempire con tanti e sfiziosi ingredienti. Tra questi, il più amato è sicuramente il kebab di pollo, perfetto per una cena etnica.

Si può tagliare in due e farcire con delle salse, cipolle tagliate ad anelli e verdure grigliate; con i falafel, con l’insalata greca, con l’hummus di ceci, con dei curry vegetariani e tanto altro.

Nulla vieta, ovviamente, di utilizzarlo alla "maniera occidentale" farcendolo con salumi e formaggi o hamburger di carne come un normale panino.

Foto apertura: ????? ????????? - 123RF

Cucina e ricette
SEGUICI