Primi Piatti

Risotto alla milanese: variante di primavera

  • Difficoltà

    facile

  • Categoria

    Primi Piatti

  • Porzioni

    4

  • Tempo preparazione

    10 min min

  • Tempo cottura

    25 min min

  • Tempo totale

    35 min min

  • Cucina

    Cucina italiana

In cerca di un primo piatto in perfetta sintonia con la bella stagione? Una rivisitazione del risotto alla milanese può risultare la giusta soluzione.

In cerca di un primo piatto in perfetta sintonia con la bella stagione? Una rivisitazione del risotto alla milanese può risultare la giusta soluzione.

Se la ricetta originale del risotto alla milanese rappresenta un classico intramontabile della cucina lombarda, questa sua variante vi conquisterà.

Tipici della stagione primaverile, piselli ed asparagi costituiscono il completamento ideale del tradizionale risotto allo zafferano, la cui storia affonda le radici nel passato. Sapientemente mixati regalano una pietanza che, ritrovarsi fumante in tavola, sarà piacevole da gustare in compagnia.

Questa non è la sola variante che del risotto alla milanese si possa preparare. Attingendo dai prodotti tipici che la primavera ci offre, potrete unire le fave, i carciofi, il finocchietto selvatico.

Ingredienti

  • 320 gr di riso
  • 50 gr di burro
  • 20 gr di midollo di vitello
  • brodo di carne qb
  • 1 cipolla piccola
  • 1 bustina di zafferano
  • 100 gr di asparagi
  • 80 gr di piselli
  • 2 carote
  • 50 gr di Grana grattugiato
  • Sale e pepe

Procedimento:

  1. Pulite gli asparagi raschiandone i gambi, se troppo duri, quindi tagliateli a pezzetti piuttosto piccoli. Lavate anche le carote, pelatele e tagliatele a cubetti.
  2. Affettate sottilmente la cipolla e mettetela ad appassire nel burro insieme al midollo. Unite adesso i piselli, gli aspargi e le carote, e copriteli a filo con dell’acqua, quindi fateli cuocere fin quando l’avranno assorbita.
  3. Aggiungete il riso. Fatelo tostare per due minuti, quindi unite lo zafferano ed iniziate a versare anche il brodo bollente, un mestolo per volta e solo dopo che il precedente sia stato assorbito. Continuate a mescolare fino al termine.
  4. Ultimata la cottura, allontanate la pentola dalla fiamma, unite il formaggio grattugiato, mescolate bene per fare mantecare quindi servite ben caldo.