Arrosto di maiale con vino speziato: ricetta afrodisiaca!

Guida Guida

Chi ha detto che solo il pesce è afrodisiaco? Provate questo secondo a base di carne economico e dal gusto sorprendente adatto a San Valentino.

Chi ha detto che solo il pesce è afrodisiaco? Provate questo secondo a base di carne economico e dal gusto sorprendente adatto a San Valentino.
  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Secondi Piatti
  • PorzioniPorzioni: 4
  • CotturaCottura: Forno
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 10 min min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 40 min min
  • Tempo totaleTempo totale: 50 min min

Spesso, alle prese con il menù di San Valentino, la scelta del secondo piatto ci mette in crisi, specie se abbiamo deciso di optare per una cena afrodisiaca veloce a base di carne.

Voglia di stupire la vostra dolce metà con un piatto economico – non sempre scontato quando si tratta di cucinare afrodisiaco a San Valentino - semplice da realizzare ma dalla massima resa? Date una possibilità all’arrosto di maiale con vino speziato.

Si tratta di una classica ricetta con il maiale, cotto a lungo in forno caldo ed insaporito con spezie varie tra le quali spiccano i chiodi di garofano e l’alloro. Queste, in combinazione con il vino rosso (considerato uno dei cibi più afrodisiaci per le donne), danno vita ad una salsina deliziosa dal sapore deciso che rappresenta il degno completamento di un piatto tanto raffinato.

Ma non si tratta di una preparazione da riservare alla sola festa degli innamorati: se il classico arrosto di maiale al latte vi ha stufato, perché non sostituirlo con questo?

 

Gli ingredienti dell'arrosto di maiale con vino speziato

  • 1 kg di lombo o capocollo di maiale
  • 1 spicchio di aglio
  • qualche foglia di salvia
  • bacche di ginepro qb
  • 2 foglie di alloro
  • 2 chiodi di garofano
  • sale e pepe
  • 200 ml di vino rosso corposo
  • 1 bicchiere di brodo di carne

La ricetta dell'arrosto di maiale con vino speziato

  • Tritate finemente l’aglio, la salvia e l’alloro. Unite le bacche di ginepro e i chiodi di garofano. Ponete la carne di maiale su un piano di lavoro rivestito di abbondante carta forno e cospargetela con il trito e le spezie appena preparate. Regolate di sale e pepe.
  • Trasferite il maiale, con tutta la carta forno, dentro una teglia. Avvolgetelo bene facendo in modo che sia completamente coperto. Da una piccola fessura, che potrete creare effettuando un taglio sulla carta con un coltello, versate il vino.
  • Accendete il forno impostando una temperatura di 200°C. Una volta caldo, introducete la teglia al suo interno e fate cuocere per circa 20 minuti, quindi abbassate la temperatura a 180°C e versate all’interno della fessura poco brodo.
  • Continuate a cuocere l’arrosto per almeno 20 minuti. Trascorsi anche questi, aprite la carta forno e continuate per una decina di minuti: la superficie si dovrà ben dorare.
  • Prelevate la carne dalla teglia e diluite il sugo di cottura, se necessario, con poco brodo caldo. Servite l’arrosto a fette irrorandolo con la salsa di vino.

LEGGI ANCHE: Cibi afrodisiaci: 5 ricette da inserire nel menu di San Valentino

Cucina e ricette
SEGUICI