Consigli in più

Come creare un porta foto originale con materiali di recupero

Impara a realizzare un originale porta foto fai da te, utilizzando solo materiali di recupero.

Impara a realizzare un originale porta foto fai da te, utilizzando solo materiali di recupero.

I ricordi arricchiscono una casa e la riempiono di calore e personalità. Ecco perché è sempre bello, a prescindere dallo stile di arredo della propria casa, esporre delle fotografie che raccontano la tua storia e le tue passioni.

Se ti piace dedicarti al fai da te, puoi imparare a realizzare un porta foto molto originale, utilizzando solo materiali di recupero per arricchire la tua casa senza inquinare e riciclando al contempo gli oggetti.

E’ facile e divertente dedicarsi al fai da te con la creazione di un porta foto originale dal design sostenibile realizzato con materiali di recupero.

  • Porta foto fai da te con materiali di recupero: cosa occorre

Inizia a procurarti i materiali che servono per creare un porta foto originale e fatto in casa:

  1. una vecchia cornice per quadri di legno
  2. spago grezzo, come quello che si usa in cucina
  3. mollette di legno per stendere i panni
  4. puntine
  5. fotografie
  • Porta foto fai-da-te con materiali di recupero: come procedere

Prendi la cornice e togli sia il vetro che la parte posteriore, lasciando solo la cornice vera e propria vuota.

Taglia lo spago in strisce lunghe poco più della lunghezza della cornice e fissale sia su un lato che sull'altro con le puntine.

Ora posiziona le fotografie sulla corda, fermandole con le mollettine e il gioco è fatto: ti basta appendere la composizione dove preferisci.

  • Porta foto fai-da-te con materiali di recupero: design sostenibile

Questo porta foto sarà un elemento molto caratteristico per la tua casa perché può riempire larghe pareti con i tuoi ricordi più belli.

Se la cornice non ti piace, puoi colorarla con vernici sostenibili del colore che preferisci oppure arricchirla incollando su tutta la sua superficie piccoli oggetti come ad esempio dei tappi dibottiglia oppure delle conchiglie raccolte su una spiaggia.