10 nomi femminili particolari per la tua bambina

Classifica Classifica

Una lista di 10 nomi femminili originali e poco diffusi per trarre ispirazione.

Scegliere il nome per il proprio figlio è una delle cose più importanti e significative nella vita di un genitore. Per questo tante mamme, soprattutto quando si tratta di nomi femminili, preferiscono evitare i nomi più scelti e orientarsi verso altri più particolari, magari nomi presi dalle favole, antichi o poco inflazionati.

La scelta dipende da molti fattori. C’è chi preferisce i nomi corti, chi si fa conquistare dal fascino delle culture diverse, scegliendo per esempio nomi femminili francesi o nomi ebraici, e chi invece punta sull’originalità, scegliendo nomi estrosi ed evocativi. Eccone 10 da cui trarre ispirazione, tenendo sempre a mente anche il cognome per evitare di dare alla propria bimba un nome troppo bizzarro o altisonante.

1. Aria

Il nome richiama, ovviamente, la parola “aria” (ed è stato reso famoso anche dalla serie tv “Il trono di spade”), ma storicamente potrebbe essere una declinazione femminile dell'antico nome greco Ario. L'onomastico si festeggia il primo novembre, giorno di Ognissanti.

2. Selvaggia

La parola selvaggio deriva, tramite il provenzale antico salvatge, dal latino silvaticus, che vuol dire "silvestre", "abitante della selva", "che proviene dalla selva", origine condivisa anche dai nomi Silvia, Silvana, Silvestra e Silveria, tutti riconducibili alla radice selva ("selva", "bosco", "foresta"). Per semantica è inoltre affine al nome norvegese. Anche in questo caso, si festeggia l’onomastico il primo novembre.

3. Petra

È la forma femminile del nome Pietro.  Deriva dall'aramaico “Kephas” e significa "pietra”. Generalmente, l'onomastico si festeggia lo stesso giorno del maschile, il 29 giugno, in memoria di san Pietro.

4. Ondina

La provenienza di Ondina è germanica, il cui significato è "nuotatrice". Si tratterebbe di un personaggio fantastico, uno spirito marito per metà donna e per metà pesce creato dalla fantasia di un medico svizzero, Paracelso. Spesso indicato come diminutivo di Gioconda, Edmonda, Raimonda. Anche in questo caso, si festeggia l’onomastico il primo novembre

5. Penelope

Di origine greca, Penelope è la fedele moglie di Ulisse nell’Odissea, la donna bellissima e saggia che in attesa del marito di giorno tesseva la tela e di notte la disfaceva per evitare che gli usurpatori del trono la chiedessero in sposa: «Mi sposerò solo quando avrò finito la mia tela», diceva. L'onomastico si può festeggiare il 5 maggio in memoria di Sant'Irene da Lecce, il cui nome originale era Penelope.

6. Dafne

Deriva dal nome greco dell'alloro ed è presente nella mitologia greca con la figura di Dafne, una ninfa che per sfuggire alle mire del dio Apollo si fece trasformare in una pianta d'alloro. Non essendovi sante che lo portano, l’onomastico si festeggia il primo novembre.

7. Violante

Deriva dal tardo latino Violante (o Violantes), generalmente considerato una variante di Iolanda, tra le teorie c’è anche l’incrocio con la variante francese Yolant e il nome italiano Viola. L'onomastico si festeggia il 6 maggio in memoria della beata Violante Pelletta, monaca clarissa di Asti.

8. Sole

Michelle Hunziker lo ha dato alla figlia avuta dal marito Tomaso Trussardi: nome decisamente raro, si rifà ovviamente alla stella più splendente del sistema solare ed è il derivato del sostantivo greco e latino “sol”. Anche in questo caso, non essendovi sante che lo portano, l’onomastico si festeggia il primo novembre.

9. Celeste

Risale al nome latino Caelestis, basato sul termine caelestis ("celeste", "celestiale", "paradisiaco", da caelum, "cielo”). Fa riferimento anche al colore celeste, una particolare tonalità di azzurro. Il nome si è diffuso anche in ambiente cristiano, dove viene usato anche in riferimento alla Madonna, invocata come Regina o Madre Celeste. L'onomastico può essere festeggiato il 14 ottobre in ricordo di san Celeste, vescovo di Metz, o l'11 settembre, in ricordo della beata Maria Celeste Crostarosa.

10. Delfina

Derivato femminile del nome latino Delphinus, in riferimento al delfino, proprio di questo animale trasmette i valori: amicizia verso l'uomo, mansuetudine e intelligenza. L'onomastico si può festeggiare il 26 novembre o il 27 settembre.

Genitori e bambini
SEGUICI