La storia di Patrick, il baby modello con la sindrome di Down

Notizia Notizia

Il piccolo Patrick, 11 anni, è il primo baby modello con la sindrome di down scelto da Zara per la campagna Kids dell'estate 2019.

Si chiama Patrick, ma tutti lo chiamano “Roscòn”, ha 11 anni, lo sguardo vispo e una zazzera di capelli castani che spiovono sul viso tempestato di lentiggini: è lui il primo baby modello con la sindrome di down scelto da Zara per promuovere la collezione Primavera-Estate 2019 per bimbi dai 5 ai 14 anni.

La storia di Patrick

Patrick è il figlio dell’enologo Pedro Aznar Escudero e della chef spagnola Samantha Vallejo Nágera, giudice dell’edizione iberica di Masterchef: ha 3 fratelli, e uno di loro, Diego, ha posato con lui per il servizio fotografico che mamma Samantha, orgogliosissima, ha condiviso su Instagram.

«Quando tuo figlio è il primo modello con sindrome di Down sul sito di Zara e muori di gioia per quello che significa», ha scritto Samantha su Instagram a corredo della serie di foto pubblicate sul sito di Zara. Sedici in totale le immagini in cui Patrick posa con Diego, 8 anni, indossando i capi della collezione del colosso fast-fashion spagnolo e lanciando un messaggio di inclusione e positività.


La decisione di farlo posare per la campagna di Zara

La decisione di far posare Patrick per la campagna non è casuale: Vallejo Nágera è da anni grande amica di Marta Ortega, unica figlia di Amancio, fondatore di Zara, e le due famiglie sono legate da un rapporto di affetto sincero emerso soprattutto quando Samantha ha scoperto che il figlio era affetto da sindrome di Down, una scoperta avvenuta soltanto alla sua nascita.

“Prima di abituarsi all’idea di avere un bambino straordinario e di accettarlo come qualsiasi altro figlio possono essere necessari diversi giorni o settimane”, aveva scritto Samantha nel suo seguitissimo blog, consigliando a tutti i genitori di chiedere aiuto e supporto per “capire che non è la fine del mondo”. 

Foto apertura: Instagram zarakids

Genitori e bambini
SEGUICI