Consigli in più

Come scegliere il fasciatoio: i migliori modelli

Da quello a cassettiera a quello munito di vaschetta, i modelli di fasciatoio sono diversi e rispondono a diverse esigenze. 

Da quello a cassettiera a quello munito di vaschetta, i modelli di fasciatoio sono diversi e rispondono a diverse esigenze. 

Il fasciatoio è uno dei pezzi chiave dell’arredamento della cameretta del bambino. In commercio ce ne sono numerosissime tipologie, dal fasciatoio con vaschetta, al fasciatoio senza cassetti o a cassetteria passando per il fasciatoio pieghevole, il fasciatoio con bagnetto e il fasciatoio portatile, e ognuno ha caratteristiche specifiche che sposano diverse esigenze: scopriamole meglio.

Le tipologie di fasciatoio 

Il fasciatoio serve non soltanto a cambiare il pannolino del bambino comodamente, ma anche per altre operazioni come la pulizia del nasino o degli occhietti, ed è molto comodo sia per appoggiare in sicurezza il neonato sia per fargli il bagnetto o riporre indumenti o accessori.

Come detto, le tipologie di fasciatoio sono molte, e anche le stesse tipologie si differenziano a seconda dell’azienda che le produce. Vediamole nel dettaglio.

Fasciatoio con cassettiera 

Il fasciatoio con cassettiera è comodo per chi vuole avere tutto a portata di mano: il fasciatoio è composto da un piano imbottito che poggia su una cassettiera in cui riporre tutto il necessaire per il neonato.

Fasciatoio stand up (con vaschetta)

Il fasciatoio stand up è caratterizzato solitamente da una struttura pieghevole a X, generalmente in metallo, ed è dotato di materassino per il cambio e di una serie di tasche porta oggetti che si possono sganciare e lavare. Molti hanno, al piano sotto il materassino, anche la vaschetta per il bagnetto.

Fasciatoio da parete / a muro 

Il fasciatoio da parete o a muro è ideale per chi ha problemi di spazio: quando è chiuso è composto da un pannello con ribalta, che se alzata diventa il piano su cui appoggiare il bambino per i cambio.

Fasciatoio portatile o da viaggio 

Il fasciatoio portatile è un fasciatoio pieghevole, di dimensioni ridotte, molto comodo per essere portato in viaggio. Si distingue in fasciatoio con struttura, che può essere usato anche in casa, e nel semplice materassino che può essere piegato e sistemato in borsa.

Scegliere il fasciatoio: i modelli migliori 

Fasciatoio Ikea 

Credit: Ikea

Tra i modelli commercializzati da Ikea c’è il fasciatoio Smastad, composto da tre cassetti e diversi ripiani in cui riporre indumenti e accessori del neonato.

Fasciatorio Cam 

Credit: Cam

Anche Cam mette a disposizione diversi modelli di fasciatoio: quello pieghevole, per esempio, poggia su una struttura dotata di vaschetta e ripiano.

Fasciatorio Foppapedretti

Credit: Foppapedretti

Tra i fasciatoi più venduti di Foppapedretti c’è il modello Felicity, a cassettiera, bianco e decorato con orsetti. Il prezzo varia da rivenditore a rivenditore, su Amazon è disponibile a 239 euro.

Fasciatoio Chicco (h3)

Credit: Chicco

Tra i modelli di fasciatoio Chicco c’è il Cuddle & Bubble, un fasciatoio con vaschetta per bagnetto incorporata nei toni del blu: sul sito di Chicco è venduto a 129 euro.

Fasciatorio Prenatal 

Credit: Prenatal

Nella gamma di fasciatoi Prenatal ce ne sono di diversi dei principali marchi: molto utile per farsi un’idea delle alternative a disposizione.

Fasciatoio Stokke 

Credit: Stokke

Stokke realizza fasciatoi in legno e nuance naturali, che assomigliano a veri e propri mobili: la cassettiera fasciatoio costa 199,90 euro ed è disponibile in tre diverse tipologie di colore.

Foto apertura: Olga Yastremska - 123.rf