Le serie più attese su Amazon Video

Notizia Notizia

Da The Marvelous Mrs. Maisel al ritorno di Julia Roberts con la serie Homecoming, passando per The Romanoff, ecco tutto quello che non dovete perdervi sulla piattaforma streaming che mira a spodestare Netflix!

Nei prossimi mesi, Amazon Video potrebbe diventare il vostro punto di riferimento in fatto di serie tv. Se siete clienti Amazon Prime, l'abbonamento alla piattaforma è incluso. Quindi non vi resta che preparare copertina e comfort food, staccare il telefono e dedicarvi alla scelta del titolo preferito. Ce ne saranno davvero tutti i gusti: famiglie reali russe, calciatori, prestigiosi scrittori e supereroi, non mancherà nulla.

Ecco i titoli da non perdere su Amazon Video

Partiamo da The Marvelous Mrs. Maisel, che arriva su Amazon il 29 novembre. La protagonista è Rachel Brosnahan (House of Cards), nel ruolo di Miriam “Midge” Maisel, una donna che vive a New York negli anni ’50 una vita all’apparenza perfetta e ordinata, ma che scopre di avere un talento da cabarettista che le cambia completamente l’esistenza.

Arriva l’8 dicembre anche la seconda stagione di The Grand Tour, che è lo show originale Amazon di maggior successo fino ad oggi. Nel trailer abbiamo un assaggio di quello che ci aspetta: i tre presentatori scivolano giù da una montagna innevata sulle note di Live and Let Die di Paul McCartney. Tra i luoghi toccati dalla seconda stagione: Croazia, Mozambico, Dubai, Colorado, Svizzera, Spagna e New York.

Tra quelle in cantiere c’è anche una serie con Julia Roberts, Homecoming, che si è arricchita anche della presenza del bravo Stephen James. Si tratta di un thriller su una donna che lavora in una struttura governativa segreta che gestisce i ritorno alla vita di soldati che hanno fatto missioni sotto copertura.

E poi tra le più attese c’è The Romanoffs, miniserie che seguirà degli immaginari discendenti della dinastia russa ai giorni nostri. La serie racconterà in otto episodi altrettanti personaggi convinti di essere gli unici discendenti della famiglia reale russa. Il creatore è Matthew Weiner (Mad Men).

Gli appassionati di calcio gioiranno per questo progetto: un dietro le quinte di una delle più affascinanti squadre di calcio del momento, il Manchester City di Pep Guardiola (tanto amato dai fratelli Gallagher). La serie è ispirata a quanto fatto da Netflix con la Juventus e seguirà la squadra in tutta la stagione 2017-2018. Verrà lanciata il prossimo anno.

The Boys invece è una serie su un gruppo supereroi vigilantes da otto episodi scritta da Eric Kripke (Supernatural) e diretta Evan Goldberg e Seth Rogen (Preacher). È tratta dai fumetti di Garth Ennis (il creatore di Preacher) e Darick Robertson. La riprese partono nella primavera 2018 e l’appuntamento è per il 2019.

E poi c’è la felice tradizione dei pilot. La pilot season autunnale è cominciata col debutto, avvenuto il 10 novembre, di tre antipasti di serie che Amazon potrebbe realizzare: The Climb, su un’impiegata che cerca di diventare famosa sul Web, una versione digitale dell’American Dream.

Love You More, una commedia su una star del cabaret imbranata con gli uomini. E infine Sea Oak, creata dallo scrittore (vincitore del Man Booker Prize) George Saunders. La protagonista è Glenn Close, la serie parla di una donna che torna infuriata dal mondo dei morti per avere ciò che non ha mai avuto in vita.

Parlando invece di progetti futuri, Jeff Bezos voleva i diritti per creare una lunga serie Tv da Il Signore degli Anelli, per farne il suo Game of Thrones. Bene, lo farà. I costi di produzione saranno altissimi (usando come riferimento Game of Thrones, almeno 10 milioni di dollari a puntata), ma un investimento del genere permetterebbe ad Amazon di insidiare davvero i numeri di Netflix. Il lancio è previsto per il 2020

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI