Tempo Libero

Bob Dylan: le 10 canzoni più belle

Da “Knockin' On Heaven's Door” a “Blowin' in the Wind”: ecco una mini classifica con alcuni tra i più bei brani scritti da Bob Dylan.

Da “Knockin' On Heaven's Door” a “Blowin' in the Wind”: ecco una mini classifica con alcuni tra i più bei brani scritti da Bob Dylan.

Qualche anno fa, nel 2016, si è aggiudicato il premio Nobel per la Letteratura ma per tutti Bob Dylan rimarrà soprattutto uno dei cantanti più talentuosi della storia della musica, autore di alcune tra le più belle canzoni d’amore di tutti i tempi e di brani che invitano a riflettere.

Foto: LaPresse

Musicista, poeta, cantautore: tante le sue canzoni più famose che ancora oggi ci fanno emozionare, noi abbiamo selezionato 10 tra le più belle che vale sempre la pena riascoltare.

Da “Knockin' On Heaven's Door” a “Blowin' in the Wind”: ecco la top ten con le nostre preferite!

10. Just Like a Woman

Ballata country rock scritta negli anni ’60, “Just Like a Woman” sembra ispirata a una donna frequentata a New York da Andy Warhol ai tempi della Factory, il famoso studio newyorkese, luogo di ritrovo di molti artisti.

9. Masters of war

Reinterpretazione di un Vecchio brano folk, “Masters of war”, canzone in cui Bob Dylan condanna fermamente la guerra e si pone aspramente contro l’industria bellica.

8. Blowin’ in the Wind

Altro brano “pacifista” di Bob Dylan, che è un chiaro manifesto contro la guerra, “Blowin’ in the Wind”, canzone che si interroga su quanto ancora l’uomo dovrà continuare a fare guerre.

7. Ballad of a thin man

Scritta nel 1965. “Ballad of a thin man”, canzone che ha come protagonista un uomo misterioso, un certo Mr. Jones, che si ritrova in una stanza affollata, piena di gente dai modi bizzarri.

6. Knockin’ on Heaven’s Door

Tra le canzoni più famose di Bob Dylan, “Knockin’ on Heaven’s Door”, brano scritto per un film e che racconta il rimorso di uno sceriffo che dopo aver ucciso un vecchio amico, poi diventato un bandito, viene colto dai sensi di colpa.

5. Hurricane

Famosissima “Hurricane” canzone di protesta dedicata al pugile Rubin Carter, ingiustamente condannato con l’accusa di triplice omicidio, dopo una sparatoria avvenuta in New Jersey nel 1966.

4. All Along The Whatchtower

Meno conosciuta ma molto apprezzata anche “All Along The Whatchtower”, canzone che riporta un dialogo tra un ladro e un giullare.

3. The Times They are a Changin'

Altro brano di protesta, “The Times They are a Changin'”, brano scritto da Bob Dylan nel 1964 per manifestare contro la politica conservatrice, gli intellettuali sottomessi al potere e la borghesia.

2. Desolation Row

Lunghissima (dura più di 10 minuti), “Desolation Row”, canzone dal testo surreale che è stata oggetto anche di diverse cover, prima fra tutte quella di Fabrizio di De André che ha inciso una versione chiamata “Via della povertà”.

1. Like a Rolling Stone

In cima alla top ten delle canzoni più belle di Bob Dylan non poteva che esserci anche “Like a Rolling Stone”, uno dei suoi brani più popolari, che racconta la storia di una ragazza dalla vita perfetta che poi all’improvviso cade in disgrazia e si trova costretta a modificare il suo modo di fare. 

Foto di apertura: Pat Garrett and Billy the Kid" 1973 MGM