What's New

Frasi sulla luna tra musica, poesia e letteratura

La luna accompagna i nostri pensieri e da sempre ispira poeti, musicisti e scrittori. Abbiamo scelto le più belle frasi sulla luna, da custodire o da dedicare a una persona speciale. 

La luna accompagna i nostri pensieri e da sempre ispira poeti, musicisti e scrittori. Abbiamo scelto le più belle frasi sulla luna, da custodire o da dedicare a una persona speciale. 

Lontana ma sempre presente, misteriosa e seducente, la luna accompagna i nostri pensieri e da sempre ispira poeti, musicisti e scrittori. Abbiamo scelto i migliori aforismi sulla luna, tratti da libri, film e canzoni, per fare compagnia alle limpide nottate estive passate con lo sguardo all’insù. Riflessioni sulla luna da custodire, stampare o dedicare a una persona speciale. 

Frasi sulla luna piena

Impossibile resistere al fascino della luna piena che si staglia nel nero della notte. Scrittori e poeti le hanno dedicato frasi immortali e piene di significato: eccone alcune.

- Fu allora che vissi l’effetto luna piena. L’avevo chiamato così. Mi sentivo come una grande luna che continua a crescere piano piano, notte dopo notte, per arrivare allo stadio completo, luminosissimo, in cui niente manca, niente è di troppo… Nella vita di tutte noi c’è una luna piena. Se soltanto sapessimo riconoscerla per godercela almeno un po’, per sentirci diafane e realizzate. (Marcela Serrano)

- Ognuno di noi è una luna e ha un lato oscuro che non mostra mai a nessuno. (Mark Twain)

- Che ciò che scorre segretamente tra noi oggi, brillerà domani, come fa la luna piena. (Rafy Rohaan)

Frasi sulla luna tratte da canzoni

Da Gianni Togni a Vasco Brondi, i cantautori di ogni epoca hanno trovato ispirazione nella luna romantica e misteriosa. Di seguito facciamo una piccola selezione di versi di canzoni che nominano la luna, ma potremmo andare avanti all’infinito! 

- La Terra, l’Emilia, la Luna / io e te davanti al monumento dei cuori strappati / appena fuori Cracovia. (Le luci della centrale elettrica)

- E tu adagiata su un angolo di cielo a guardare / Questo mondo che si affanna, che si illude e si inganna / Ci sei tu, la mia unica luna tra milioni di stelle / A tener su la vita con un paio di bretelle. (Brunori Sas)

- Ma dal monte all'improvviso spunta la bianca luna / E ogni cosa in un istante schiarisce e non è più bruna / Questa luna esagerata ci procurerà fortuna. (Francesco Guccini)

- Gocce d'acqua sul sole / I sogni che ho venduto / Bella come nessuna / Sei un fiore sulla luna. (Dente)

- Se tu fossi buona / Buona con me / Ti porterei / Ti porterei / La luna / A letto con te / E se non ci fosse luna / Allora beh / Ne inventerei / Ne inventerei / Subito una / L'una per te!. (Vasco Rossi)

- Niente paura, ci pensa la vita, mi han detto così / Niente paura, niente paura / Niente paura, si vede la luna perfino da qui. (Ligabue)

- Luna non mostri solamente la tua parte migliore / Stai benissimo da sola sai cos’è l’amore / E credi solo nelle stelle / Mangi troppe caramelle, Luna. (Gianni Togni)

Frasi sulla luna e il mare 

La luna a picco sul mare è uno spettacolo incantevole che non stanca mai. Di seguito alcune frasi indimenticabili che ne colgono l’essenza e ci trasportano per un attimo in quest’atmosfera meravigliosa.

- Guarda che luna, guarda che mare, / Da questa notte senza te dovrò restare / Folle d'amore vorrei morire / Mentre la luna di lassù mi sta a guardare. (Fred Buscaglione)

- Quando la luna fa brillare il mare l’uomo ritrova le ragioni del proprio viaggio. (Michele Gentile)

- Quando spunta la luna / tacciono le campane/ e i sentieri sembrano / impenetrabili. / Quando spunta la luna / il mare copre la terra / e il cuore diventa / isola nell’infinito. (Federico García Lorca)

Frasi su luna e amore 

Quante scene clou dei film si svolgono al chiaro di luna? D’altronde, questa magica atmosfera è l’ideale per esprimere i propri sentimenti, e l’oscurità della notte tiene al sicuro dagli sguardi indiscreti. Abbiamo scelto per voi le migliori frasi romantiche sulla luna da dedicare alla persona che vi fa battere il cuore. 

- L’amore è come la luna: se non cresce, cala. (Anonimo)

- Io sarò la nube e tu la luna. Ti coprirò con entrambe le mani, e il nostro tetto sarà il cielo. (Rabindranath Tagore)

- Voglio stare con te / Invecchiare con te / Stare soli io e te sulla luna. (Jovanotti)

- E non esiste paesaggio più bello della tua schiena / Quella strada che porta fino alla bocca tua / Non esiste esperienza più mistica e più terrena / Di ballare abbracciato con te al chiaro di luna. (Jovanotti)

- Vorrei donare il tuo sorriso alla luna perché / Di notte chi la guarda possa pensare a te / Per ricordarti che il mio amore è importante / Che non importa ciò che dice la gente. (Tiziano Ferro)

Frasi sulla luna di Shakespeare

Le frasi di Shakespeare sulla luna caratterizzano i momenti topici delle sue opere più celebri, da Romeo e Giulietta a Otello, e sono quindi entrate a pieno titolo nella storia della letteratura mondiale. 

- Folle è l'uomo che parla alla luna. Stolto chi non le presta ascolto. Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri? (Romeo e Giulietta)

- È tutta colpa della luna, quando si avvicina troppo alla terra fa impazzire tutti. (Otello)

- Non giurar sulla luna, l'incostante luna che si trasforma ogni mese nella sua sfera, per tema che anche l'amor tuo si dimostri al par di lei mutevole. (Romeo e Giulietta)

Frasi sulla luna di Bukowski

Anche Charles Bukowski ha dedicato poesie e racconti alla luna, ma a modo suo. Lasciamo dunque un attimo da parte i romantici aforismi sulla luna che abbiamo letto finora, per immergersi nel mondo di quest’autore ruvido e irriverente.

- Salii in macchina, mi staccai dal marciapiede e mi immisi nel traffico. Erano quasi le dieci di sera. C'era la luna e la mia vita stava andando lentamente in nessun posto.

- Tutti quei viaggi, tutte quelle pagine di Kerouac, per morire solo, solo sotto una gelida luna messicana, solo, capite?.

- Lunghe passeggiate / notturne - / ecco che cosa / rasserena / l'anima: / sbirciare nelle finestre / guardare stanche / donne di casa / che cercano / di tenere a bada / i mariti / imbestiati dalla birra. (E la luna e le stelle e il mondo)

Frasi sulla luna di Calvino 

Per il grande scrittore italiano Italo Calvino, la luna ha tante sfaccettature. Marcovaldo, protagonista dell’omonima raccolta di novelle, la ammira con un misto di ammirazione e nostalgia perché la vede come il contraltare della grigia vita in città. Nei racconti del signor Palomar, invece, la luna è fragile un po’ come noi, spesso disattenti alle cose davvero importanti.

- Marcovaldo tornò a guardare la luna, poi andò a guardare un semaforo che c’era un po’ più in là. Il semaforo segnava giallo, giallo, giallo, continuando ad accendersi e riaccendersi. Marcovaldo confrontò la luna e il semaforo. La luna con il suo pallore misterioso, giallo anch’esso, ma in fondo verde e anche azzurro, e il semaforo con quel suo gialletto volgare. E la luna, tutta calma, irradiante la sua luce senza fretta, venata ogni tanto di sottili resti di nubi, che lei con maestà si lasciava cadere sulla pelle; e il semaforo intanto sempre lì accendi e spegni, accendi e spegni, affannoso, falsamente vivace, stanco e schiavo. (Marcovaldo)

- La luna di pomeriggio nessuno la guarda, ma è quello il momento in cui avrebbe più bisogno del nostro interessamento, dato che la sua esistenza è ancora in forse. È un’ombra biancastra che affiora dall’azzurro intenso del cielo, carico di luce solare; chi ci assicura che ce la farà anche stavolta a prendere forma e lucentezza? È così fragile, pallida e sottile; solo da una parte comincia ad acquistare un contorno netto come un arco di falce, e il resto è ancora tutto imbevuto di celeste. (Palomar)

>>Leggi anche: 10 frasi sul mare

Haiku sulla luna 

Chi è alla ricerca di poesie sulla luna trova pane per i suoi denti nella tradizione degli Haiku, i brevissimi componimenti giapponesi di soli tre versi. I primi risalgono al XVII secolo, ma ancora oggi non smettono di far riflettere ed emozionare.

- Il tetto si è bruciato / ora / posso vedere la luna. (Mizuta Masahide)

- Da lontananze / di freschezza – sul mare / s’alza la Luna. (Masaoka Shiki)

- Possa chi porta / fiori questa notte, / avere la luce della luna. (Takarai Kikaku)

- Le nubi di tanto in tanto / ci danno riposo / mentre guardiamo la luna. (Matsuo Basho)

- Miglia il gelo – / sul lago / la luna è solo mia. (Yosa Buson)

Frasi sulla luna in inglese 

Non c’è solo Shakespeare; anche Oscar Wilde, Mark Twain, James Joice e altri grandissimi autori ci hanno regalato indimenticabili riflessioni sulla luna in inglese. Di seguito una piccola selezione.

- And suddenly the moon withdraws / Her sickle from the lightening skies, / And to her sombre cavern flies, / Wrapped in a veil of yellow gauze. (Oscar Wilde)

- Full moon and empty arms / The moon is there for us to share / But where are you? / A night like this / Could weave a memory / And every kiss / Could start a dream for two. (Bob Dylan)

- Everyone is a moon, and has a dark side which he never shows to anybody. (Mark Twain)

Her antiquity in preceding and surviving succeeding tellurian generations: her nocturnal predominance: her satellitic dependence: her luminary reflection: her constancy under all her phases, rising and setting by her appointed times, waxing and waning: the forced invariability of her aspect: her indeterminate response to inaffirmative interrogation: her potency over effluent and refluent waters: her power to enamour, to mortify, to invest with beauty, to render insane, to incite to and aid delinquency: the tranquil inscrutability of her visage: the terribility of her isolated dominant resplendent propinquity: her omens of tempest and of calm: the stimulation of her light, her motion and her presence: the admonition of her craters, her arid seas, her silence: her splendour, when visible: her attraction, when invisible. (James Joyce)

Proverbi sulla luna

Secondo le credenze popolari diffuse fin dall’antichità, le fasi lunari influiscono su svariate attività umane: dall’agricoltura, alla crescita dei capelli, fino all’umore. Tipicamente, la tradizione consiglia di scegliere la luna crescente per tutto ciò che deve prosperare (seminare e piantare alberi) e la luna calante per il raccolto o, più in generale, tutto ciò che si avvicina alla fine della sua vita. Queste teorie non sono state confermate dalla scienza ma restano vive in tanti proverbi.

- Gobba a levante, luna calante; gobba a ponente, luna crescente.

- Luna mercurina peggio che tempesta e brina.

- Coi quarti di luna cambia tempo e fortuna.

- Chi guarda la luna non n'azzecca mai una.

- La luna, se non riscalda, illumina.

 

>>Leggi anche: Le più belle frasi sul tramonto: da Coelho al Piccolo Principe

Foto apertura: bstock123rf / 123rf.com