Sedano rapa: proprietà, calorie e benefici per la salute

Guida Guida

Crudo, cotto, al vapore, al forno: scopriamo cos’è il sedano rapa e tutti i benefici che apporta alla salute. 

Crudo, cotto, al vapore, al forno: scopriamo cos’è il sedano rapa e tutti i benefici che apporta alla salute. 
Ti potrebbero interessare

Il sedano rapa (il cui nome scientifico è Apium graveolens var. rapaceum) è un ortaggio che appartiene alla famiglia delle Ombrellifere. Ipocalorico, è una verdura dalle notevoli proprietà diuretiche e depurative. Parliamo di un vegetale decisamente versatile, che può essere consumato sia crudo che cotto. La sua stagionalità, inoltre, è altrettanto ampia: il sedano rapa, infatti, si può acquistare da agosto a marzo.

Cos'è il sedano rapa? 

Il sedano rapa (noto anche come sedano di Verona) è una particolare varietà botanica del sedano che ha una radice grossa, globulosa e nodosa (non a caso è un “ortaggio da radice”), una buccia grinzosa e la polpa di colore bianco.

Questo ortaggio ha un sapore delicato che ricorda vagamente la nocciola e un aroma particolarmente forte perché contiene oli essenziali diuretici.

Coltivato principalmente in Nord Italia, questa varietà di sedano non è molto diffusa e nota nel resto del Paese.

A cosa fa bene il sedano rapa? I benefici per l'organismo 

Foto: Victoria Shibut -123RF

Questo ortaggio è una preziosa fonte di vitamina A, B9, B1, C e potassio. Particolarmente indicato per favorire il transito intestinale, allevia naturalmente il senso di fame. Le sue proprietà nutrizionali sono notevoli: ricco d’acqua, il sedano rapa è anche una preziosa fonte naturale di fibre, potassio e ferro. Inoltre, ha proprietà rimineralizzanti, toniche, espettoranti e digestive. 

Le calorie del sedano rapa 

Il sedano rapa ha pochissime calorie: 100 grammi di prodotto apportano solo 23 Kcal. Inoltre, questo ortaggio è costituito da un’elevata quantità di acqua (circa 88%) e la sua radice contiene carboidrati, proteine, fibre, antiossidanti e sali minerali.

Come pulire e cuocere il sedano rapa 

Del sedano rapa si mangia solamente la radice, che può essere consumata cotta o anche cruda. In tal caso è sufficiente tagliarla a fette sottili da condire con olio, sale e limone. Per pulire questo ortaggio si deve eliminare la parte radicale e gli eventuali residui di terra. Nello specifico, si devono tagliare i gambi e le foglie, immergendo la radice bitorzoluta in acqua e bicarbonato. Dopo qualche minuto, è sufficiente risciacquare la radice sotto l’acqua corrente per poi sbucciare il sedano con un coltellino.
Ci sono tanti modi di cucinarlo: in padella, al forno e al vapore. Inoltre, può essere lessato, gratinato e (raramente) fritto. Il sedano rapa crudo può arricchire l’insalata e se si opta per la cottura in padella è sufficiente tagliarlo a fette e farlo rosolare lentamente con un filo d’olio. Se si preferisce la cottura al vapore, invece, deve essere immerso in acqua bollente non salata per 10/15 minuti.

Ricette col sedano rapa

Il sapore delicato di questa varietà di sedano lo rende un ingrediente molto apprezzato nella preparazione di sfiziosi contorni, piatti unici e zuppe. Sono molte, infatti, le ricette a base di questo ortaggio, come ad esempio:

Insalata di sedano rapa: un contorno saporito ed economico che può essere personalizzato ed arricchito con nuovi ingredienti o con aromi differenti;

Contorno di radicchio e sedano rapa al mandarino: una soluzione leggera e facile da preparare, che diventa un pasto completo se associato a formaggio, carne o pesce;

Sformato di sedano rapa: un secondo piatto molto gustoso ideale anche per chi segue una dieta vegetariana;

Insalata di mele Jazz® con sedano rapa: un'insalata delicata e diversa dal solito, che permette di abbinare sapori e consistenze diverse.

Foto apertura: Sabino Parente - 123RF

Salute e benessere
SEGUICI