Depressione oltre i farmaci: i rimedi naturali per intervenire sull'organismo

Notizia Notizia

Mentre i tratti di questa patologia sembrano definire le coordinate di una vera e propria epidemia mondiale, mitigare la depressione senza l'ausilio di farmaci in alcuni casi è possibile.  

Il crescere di quella che sembra una vera e propria epidemia silenziosa, ha portato gli scienziati a mettere a studiare i meccanismi della depressione e a cercare cure anche laddove non sembrava possibile. Ad esempio, come racconta Agnese Codignola nel suo libro Lsd. Da Albert Hofmann a Steve Jobs, da Timothy Leary a Robin Carhart-Harris: storia di una sostanza stupefacente (UTET), Albert Hofmann fu il primo ad ipotizzare l'uso di questa droga sintetica come rimedio alla patologia depressiva.

Ma non è sempre necessario ricorrere ai farmaci: la scienza ha dimostrato che anche rimedi naturali come la corsa, la meditazione e persino l'alimentazione possono compiere miracoli sulla depressione

Cos'è la depressione
Con il termine depressione si indica una patologia psichiatrica e un disturbo dell'umore che attualmente nel mondo colpisce 322 milioni di persone. Tra i sintomi si rintracciano frequenti e intensi stati di insoddisfazione e tristezza. Chi è depresso tende a non provare piacere nelle comuni attività quotidiane, ad avere una bassa autostima e ad accusare costante malumore e frequenti pensieri negativi su se stessi e il proprio futuro.

Il disturbo depressivo maggiore è identificato come una malattia invalidante che coinvolge spesso sia la sfera affettiva che cognitiva della persona influendo negativamente in modo disadattativo sulla vita familiare, lavorativa, sullo studio, sulle abitudini alimentari e sul sonno, con ricadute salute fisica con forte impatto dunque sullo stile di vita e la qualità della vita in generale.

La depressione si diagnostica in base alle esperienze auto-riferite dal paziente, sul comportamento riportato da parenti o amici e un esame dello stato mentale. Attualmente non esiste un test di laboratorio per la sua diagnosi.

I trattamenti della depressione
La depressione viene trattata spesso con farmaci antidepressivi in associazione con la psicoterapia. La maggior parte delle teorie biologiche che puntano a trattare la depressione, si concentrano sui neurotrasmettitori monoamine come la serotonina, la norepinefrina e la dopamina, che sono naturalmente presenti nel cervello per facilitare la comunicazione tra le cellule nervose.

Tuttavia nelle forme depressive più lievi, l'accostamento della psicoterapia - utile a prescindere dai farmaci - a rimedi naturali può portare notevoli benefici.

Ad esempio, è stato scientificamente dimostrato che camminare fa bene a chi è depresso. Lo studio pubblicato da Kristiann Heesch e colleghi dell'Università del Queensland di Brisbane, sull'American Journal of Preventive Medicine, ha esaminato 1.904 donne alle prese con una depressione lieve e moderata. Chi camminava 200 minuti a settimana, col tempo riusciva a trarre benefici mentali

Dedicarsi all'esercizio fisico rilascia endorfine, sostanze che contribuiscono a stimolare sensazioni positive, agendo da antidepressivi. Si sviluppano durante qualsiasi tipo di attività, comprese corse, lunghe passeggiate, ma anche yoga e pilates. La meditazione aiuta a mantenersi in salute, ma ha anche notevoli effetti benefici su dolore fisico e mentale, nonché depressione. Secondo gli esperti della Johns Hopkins University di Baltimora i problemi di ansia, i sintomi della depressione e il dolore possono essere affrontati efficacemente con la meditazione.

Anche la carenza di nutrienti fondamentali per i nostri circuiti neurovegetativi possono far crescere il rischio di sviluppare sindromi depressive, o peggiorare le patologie esistenti. Uno studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Psichiatria dell’Etela Savo Sud Hospital District in Finlandia è emerso che insufficienti livelli di folati e vitamina B12nel sangue possono aumentare il rischio di sviluppare la depressione, in particolare quella cosiddetta melanconica. La vitamina B12 è un elemento fondamentale per la formazione dei globuli rossi e per la manutenzione di un sistema nervoso sano.

Ma anche la carenza di altri nutrienti, come Omega 3, magnesio e zinco, possono squilibrare il nostro sistema neurovegetativo. Per questo uno dei metodi naturali per combattere la depressione è anche quello di non saltare i pasti e di orientare la propria alimentazione a una dieta pro-serotonina (aringhe, alici,salmone, olio e semi di lino, noci). 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI