Dimagrire e tonificare

5 esercizi per tonificare il seno

Gli esercizi utili per tonificare un seno cadente senza dover ricorrere alla chirurgia plastica: ecco i più efficaci.

Gli esercizi utili per tonificare un seno cadente senza dover ricorrere alla chirurgia plastica: ecco i più efficaci.

Quella di tonificare il seno è un’esigenza comune a molte donne: il seno cadente - dopo l’allattamento, un dimagrimento o semplicemente per effetto dell’inevitabile forza di gravità - è tra i crucci più diffusi nell'universo femminile.

Per migliorare la situazione si può, tuttavia, ricorrere a determinati ed efficaci esercizi a terra, e non, per tonificare il seno ed allenare i pettorali delle donne, a casa così come in palestra. Eccone alcuni tra i più semplici. 

Esercizi per rassodare il seno senza pesi

Esercizi per rassodare il seno senza pesiFoto: TORWAI Suebsri-123RF

Un seno cadente si può rassodare ricorrendo ad alcuni esercizi semplici da poter fare tra le mura domestiche e senza l’ausilio di alcuno specifico attrezzo. E' bene sottolineare, tuttavia, come l'esercizio fisico non agisca direttamente sul seno, che è composto da tessuto adiposo, ma sui muscoli del torace che si trovano sotto questo i quali, sollecitati, possono renderlo più pieno.

Push-up larghi

Iniziamo dai push-up larghi, altrimenti dette flessioni, che restano uno dei migliori allenamenti per i pettorali delle donne. Queste rafforzano i muscoli del petto ed aiutano il seno svuotato a tornare sodo. Per effettuare tale esercizio bisogna compiere delle flessioni posizionando le braccia più larghe rispetto alle spalle.

Esercizio toracico isometrico

Tra gli esercizi per rassodare il seno a casa ci sono le isometrie. Sfruttando la forza del proprio corpo si possono fare lavorare i muscoli in tutta semplicità. E’ il caso di questo esercizio isometrico per il petto. Bisogna posizionarsi erette, con i piedi divaricati e le spalle rilassate, quindi mettere le mani davanti al petto e premerle l'una contro l'altra per almeno 10 secondi per volta.

Cobra pose

Se siete avvezze al mondo dello yoga, conoscerete già la posizione del cobra. Anche questa contribuisce al raggiungimento di un bel seno sodo e del quale andare orgogliose. Bisogna sdraiarsi sulla pancia con le gambe distese, mettere le mani sotto le spalle con i gomiti piegati ed iniziare a sollevare prima la testa, poi il petto da terra spingendolo quanto più possibile verso l’alto. (E mantenere la posa per 30 secondi).

Esercizi per rassodare il seno con elastico

Gli esercizi di tonificazione si possono fare anche ricorrendo agli elastici, o bande di resistenza, il cui scopo è quello di intensificare il lavoro fatto dai muscoli. Le bande sono economiche, facilmente reperibili e non occupano spazio in casa.

Alzate con elastico

Le alzate con elastico rientrano tra gli esercizi per aumentare il seno facendo lavorare i pettorali. Per eseguirle bisogna porre i piedi al centro della fascia elastica ed impugnarne le estremità quindi, ponendo il busto leggermente in avanti, alzare l’elastico verso l’alto fino all’altezza del seno e tornare giù in maniera controllata.

Flessioni con fasce elastiche

Si tratta, appunto, di flessioni, ma con l’impegno aggiunto di una fascia elastica. Questa va passata dietro la schiena e le estremità tenute dalle mani, che poggiano a terra. Contraendo i muscoli addominali e piegando i gomiti, bisogna abbassare il petto verso il pavimento e poi risalire.

Foto apertura: TORWAI Suebsri-123RF