Tatuaggio: si può fare in gravidanza?

Video Video
Esistono controindicazioni per eseguire un tatuaggio durante i mesi della gravidanza? Ce lo spiega Claudio Pittan, tatuatore.

Generalmente è sconsigliato tatuarsi durante la gravidanza o l'allattamento per non trasmettere eventuali sostanze dannose al bambino
La stessa cosa vale, naturalmente, per altre sostanze come l'alcol o il fumo. Starà alla futura mamma e al suo buon senso decidere come comportarsi: eseguire un tatuaggio molto piccolo e monocolore è certamente ben diverso ad esempio dal tatuare una superficie ampia come un intero braccio
e con colori sgargianti. Da evitare il tatuaggio nella zona addominale che si deforma inevitabilmente nell'arco della gravidanza e rischia di
modificare le caratteristiche del disegno. Inoltre il fisico, in seguito al parto, può tornare esattamente come prima del concepimento
oppure presentare qualche smagliatura: in questo caso in ogni caso il tatuaggio può essere corretto secondo necessità.

 

CREDITS

Credits

Autore
Claudio Lucca

Regia
Claudio Lucca

DOP
Claudio Lucca

Operatore
Maurizio Poletti

Montaggio
Claudio Lucca

Esperto
Claudio Pittan, tatuatore

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI