6 modi per fare il carpaccio

Classifica Classifica

Carpaccio che passione: di carne, di pesce, di verdure... 6 gustose varianti per accontentare tutti i gusti.

Ti potrebbero interessare

Piatto estivo per eccellenza, il carpaccio può costituire un antipasto fresco e leggero o un secondo piatto stuzzicante a seconda delle esigenze. Si presta a pranzi e cene poco impegnativi ma non per questo poco sfiziosi e si prepara in pochissimi minuti (senza contare il tempo di riposo in frigo).

Ce n’è uno per ogni gusto: se il carpaccio di manzo rimane uno dei più classici, il carpaccio di tonno è pronto ad accontentare gli amanti del pesce. Ecco caratteristiche e varianti più amate.

Cos'è il carpaccio

Il carpaccio è un piatto che si gusta generalmente crudo, composto da fettine sottilissime di un determinato ingrediente. Queste vanno condite con una emulsione (solitamente a base di succo di limone e olio, anche se non mancano le versioni con l’aceto o con altri agrumi) e va gustato previo riposo in frigo.

Il piatto è praticamente alla portata di tutti, non richiede particolari accorgimenti se non un occhio di riguardo alla freschezza ed alla qualità degli ingredienti.

Carpaccio: le varianti

Esiste un carpaccio per ogni ingrediente (o quasi)! Verdure, carne, pesce, l’importante è che si tratti di un alimento che è possibile consumare crudo, al resto ci penserà il condimento.

Dal carpaccio di salmone a quello di zucchine, ecco tutte le varianti da portare in tavola durante la bella stagione, per fare un'ottima figura con i propri commensali.

Carpaccio di manzo

Rappresenta una proposta adatta ad un pranzo nutriente e gustoso. Alternativa al carpaccio di vitello, si può usare anche per fare degli involtini di carpaccio. Per realizzarlo ed ottenere il massimo del gusto è necessario utilizzare della carne freschissima. Il carpaccio di manzo per eccellenza è quello accompagnato da rucola e scaglie di grana.

Carpaccio di polpo

Il carpaccio di polpo costituisce una pietanza scenografica. Ha un aspetto particolare, merito del suo metodo di realizzazione, e si presta ai pranzetti estivi.

Si colloca alla perfezione in un qualsiasi menù di pesce come antipasto. Aromatizzato all’arancia raggiunge il massimo del gusto e del profumo.

Carpaccio di salmone

Altra versione di pesce, è il carpaccio di salmone. Tra i più gustosi, si può fare con quello fresco o con il salmone affumicato, che tra i due risulta sicuramente più veloce e pratico da realizzare.

Rappresenta uno dei fiori all'occhiello della cucina giapponese.

Carpaccio di tonno

Per il carpaccio di tonno valgono le stesse identiche premesse fatte per il precedente. Anche questa è una pietanza perfetta per la bella stagione: ritrovarsela in tavola non può che suscitare gioia.

Può costituire un secondo piatto da accompagnare con una ricca insalata mista o con un contorno di verdure grigliate.

Carpaccio di bresaola

Amato dagli sportivi e da chi è a dieta, il carpaccio di bresaola è uno dei più popolari. Non richiede nessun particolare accorgimento e regala il meglio di sé con le classiche scaglie di grana ma, ancora di più, con l’aceto balsamico di Modena.

Colorato ed invitante, rende la tavola più allegra.

Carpaccio di zucchine

Non poteva mancare una variante vegetariana. Il carpaccio di zucchine mette tutti d’accordo. E’ un contorno diverso dal solito che non prevede cottura ma che deve essere fatto in anticipo.

Profumatelo con menta fresca e basilico e completatelo con dei pinoli tostati: diventerà irresistibile!

Cucina e ricette
SEGUICI