La ricetta originale del kimchi, il piatto di origine coreana

Guida Guida

Avete già sentito parlare del kimchi? Piatto coreano, si può preparare in casa seguendo la ricetta semplice che trovate di seguito.

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Contorni
  • CucinaCucina: Cucina coreana
  • PorzioniPorzioni: 4
  • Tempo totaleTempo totale: 3 giorni min
  • Senza glutineSenza glutine

Molto più che un semplice contorno a base di cavolo, il kimchi è una delle pietanze coreane più amate. Alla base della sua preparazione c'è una fermentazione della durata di alcuni giorni, che ne permette una lunga conservazione.

Può essere servito da solo o come accompagnamento al riso, a secondi di carne e pesce o all'interno di zuppe di vario tipo.

La ricetta originale del kimchi coreano prevede alcuni ingredienti indispensabili tra i quali il cavolo cinese - dapprima messo in salamoia, quindi fatto fermentare - la salsa di pesce (o in alternativa i gamberetti salati) e la pasta di peperoncino.

 

Ingredienti:
  • 1 tazza di sale grosso
  • acqua
  • 2 cavoli cinesi tagliati a spicchi
  • 1 spicchio di aglio
  • 2-3 chiodi di garofano
  • 1 pezzo di radice di zenzero
  • 1/4 di tazza di salsa di pesce (o gamberetti salati)
  • 1 ravanello asiatico
  • 1 mazzetto di cipolle verdi affettate
  • 1/2 tazza di peperoncino coreano in polvere

Procedimento:

  • Fate sciogliere il sale in poco meno di due litri di acqua, quindi immergete all’interno del liquido ottenuto il cavolo cinese già tagliato a pezzi delle stesse dimensioni. Fatelo riposare per circa 5 ore.  
  • Frullate insieme nel mixer l’aglio, i chiodi di garofano, lo zenzero e la salsa di pesce (o i gamberetti, se utilizzate questi) fino a ottenere un composto fine. Tenetelo da parte. 
  • Riunite in una terrina capiente il ravanello finemente affettato, le cipolle verdi affettate anch'esse e la polvere ottenuta in precedenza quindi anche il peperoncino in polvere e poco sale. Mescolate bene con un cucchiaio. 
  • Scolate il cavolo cinese dalla salamoia e sciacquatelo a lungo. Strizzatelo bene e introducete tra le sue foglie il composto di ravanelli appena ottenuto. Una volta che le foglie risultano ben riempite, prendetene una più grande ed utilizzatela per avvolgerle. 
  • Distribuite il cavolo così preparato in barattoli grandi (da circa 2 lt di capacità) e premete bene. Avvitate i tappi e fatelo riposare per almeno 3 giorni, quindi gustatelo da solo dopo averlo tagliato a pezzi oppure, ma solo passate almeno 4 settimane, utilizzatelo per la preparazione di zuppe o per accompagnare altri piatti.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI