Come si fa la pastiera

Guida Guida

Tra i dolci tipici di Pasqua, soprattutto al sud, c'è la Pastiera. Un dolce ricco, morbido e profumato e soprattutto molto goloso. Prepariamo la pastiera secondo la ricetta napoletana.

Tra i dolci tipici di Pasqua, soprattutto al sud, c'è la Pastiera. Un dolce ricco, morbido e profumato e soprattutto molto goloso. Prepariamo la pastiera secondo la ricetta napoletana.
  • DifficoltàDifficoltà: difficile
  • CostoCosto: alto
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 10
  • CotturaCottura: a forno

La pastiera è uno dei dolci tipici di Pasqua, in particolare nelle regioni del sud Italia.

Una torta morbida a base di grano e di ricotta che spesso viene regalata, essendo un dolce molto ricco e anche molto bello da vedere

La pastiera, rigorosamente 'made in Campania', sembra sia stata inventata nel Convento di San Gregorio armeno, come dolce che raccogliesse tutti i simboli della Pasqua e in particolare il richiamo alla resurrezione.

Per questo nella pastiera c'è il grano, ci sono le uova e tanti ingredienti ricchi, insieme al profumo delle spezie e dei fiori d'arancio.

  • Il rito di preparazione della pastiera vuole che si prepari entro il venerdi santo in modo che possa riposare fino al giorno di Pasqua ed esprimere al meglio il suo sapore.

La pastiera è un dolce che  si serve nello stesso stampo in cui è stata cotta, senza estrarla, perchè si spezzerebbe

 

Ingredienti:
  • 500 g di pasta frolla pronta (come fare la pasta frolla clicca qui)
  • 200 g di grano cotto
  • 4 uova
  • 180 g di zucchero
  • 1 limone
  • 500 ml di latte
  • 400 g di ricotta di pecora
  • 50 g di burro
  • 1 fiala di aroma di fiori d'arancio
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 presa di cannella
  • 1 tazza di scorzette candite miste
  • zucchero a velo vanigliato per decorare
  • mezza tavoletta di cioccolato extra fondente

Attrezzi: Pentolino, Terrine, Sbattitore, Mattarello, Carta forno, Stampo con cerniera, Passino

Procedimento:

  • In una pentolino portate a ebollizione il latte con la scorza di limone tagliata intera, i chiodi di garofano, aggiungete il burro e quando inizia a bollire unite il grano cotto.
  • Abbassate la fiamma al minimo e lasciate bollire per una decina di minuti, finchè tutto il latte sia stato assorbito dal grano. Togliete dal fuoco. Eliminate la scorza di limone e i chiodi di garofano.
  • In una terrina grande battete i tuorli delle uova, tenendo da parte gli albumi, insieme allo zucchero. Montate fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungete la ricotta, l'aroma di fiori d'arancio e lavorate incorporando bene tutti gli ingredienti.
  • Ottenuta una crema omogenea unite anche il grano e infine i canditi tagliati a pezzettini e il cioccolato a pezzettini.
  • Montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale e 1 cucchiaio di zucchero vanigliato. Unite al composto delicatamente fino a che siano completamente incorporati.
  • Accendete il forno a 180°.
  • Sul piano pulitissimo coperto da un foglio di carta forno, stendete col mattarello 3/4 della pasta frolla in uno spessore di 1 cm. e trasferite questa base nello stampo con tutta la carta forno.
  • Con un cucchiaio coprite la pasta frolla con la crema di ricotta, distribuendola in modo omogeneo e livellando.
  • Stendete la frolla rimasta e ricavate tante strisce di copertura. Sistemate le strisce sulla pastiera, come fate per le crostate, sigillando bene i bordi.
  • Infornate e fate cuocere per 30/40 minuti. Sfornate la pastiera e lasciatela raffreddare, decorate con lo zucchero a velo.

La copertura della Pastiera, può essere fatta anche da uno strato unico di pasta frolla, molto sottile, evitando di fare le strisce. In questo caso, preparate delle strisce di cartoncino da appoggiare sulla torta quando sarà sfornata. 
Spolverate la superficie di zucchero a velo, facendolo cadere da un passino, poi spostate i cartoncini e ripetete, in modo di creare un disegno sulla pastiera, simile alle strisce di una crostata.

photo credit: contrasto_gp via photopin cc

Varianti della pastiera

Alcuni pasticcieri al posto delle uova con lo zucchero, aggiungono la crema pasticciera alla ricotta. Il risultato finale è decisamente molto goloso e il colore del ripieno piu' giallo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI