Cannoli siciliani: la ricetta originale

Video Video
Ti potrebbero interessare
La ricetta originale per preparare i cannoli siciliani, il dolce simbolo della cucina siciliana. Scopri video tutorial per prepararli in casa con le tue mani!    

I cannoli siciliani sono uno dei grandi patrimoni gastronomici del nostro paese. Vanto regionale e prelibatezza nazionale, si tratta di una specialità apprezzata anche all'estero. Preparare in casa i cannoli siciliani è decisamente laborioso, ma il risultato farà senza dubbio passare la fatica in secondo piano.

Come molte delle ricette siciliane, i cannoli siciliani prevedono l'uso della ricotta che, lavorata ad arte, diventa una dolce crema perfetta per farcire la fragrante cialda fragrante tipica di questa preparazione.

Una vera e propria ricetta della nonna, quella che proponiamo qui: e allora andiamo a scoprire la ricetta di uno dei dolci siciliani più tradizionali di sempre. Partiamo dagli ingredienti!


Gli ingredienti per fare a casa i cannoli siciliani

Per preparare in casa i cannoli siciliani hai bisogno di

  • 150 g di farina "00"
  • 500 g di ricotta di pecora fresca
  • 15 g di cacao in polvere
  • 1 cucchiaio di Marsala
  • gocce di cioccolato
  • 270 g di zucchero
  • 20 g di burro
  • mezzo litro di olio di semi
  • zucchero a velo
  • 1 uovo


Come fare i cannoli siciliani: la ricetta originale

La preparazione dei cannoli siciliani si divide in due fasi fondamentali: la preparazione delle "scorce" ovvero la cialda e quella della crema, farcia o farcitura.
 

Preparazione delle cialde dei cannoli siciliani

  • Mettere la farina in un ampio recipiente.
  • Ricavare, con le dita, un buco centrale e collocarvi il burro.
  • Aggiungere l'uovo, il cacao e il Marsala.
  • Impastare con le mani fino a ottenere una pasta elastica, lavorabile, ma non troppo morbida.
  • Lasciare riposare in frigorifero per 2 ore


Preparazione della crema per i cannoli, ovvero la farcitura alla ricotta

  • Raffinare la ricotta passandola in un setaccio per renderla più cremosa.
  • Aggiungere lo zucchero e mescolare per amalgamare il composto.
  • Aggiungere le gocce di cioccolato. Per chi li ama, si possono aggiungere anche dei canditi.

Preparato l'impasto per le "scorce" e preparata la farcitura, possiamo procedere alla cottura delle cialde e al loro riempimento.

  • Estrarre la pasta dal frigo dopo 2 ore.
  • Stendere la pasta con un mattarello fino a raggiungere una sfoglia sottile. Aiutarsi con la farina per evitare che l'impasto si attacchi al mattarello.
  • Ritagliare dei quadrati con un coltello.
  • Avvolgere i quadrati sulle forme per cannolo, pressando bene i punti di giuntura.
  • Mettere a scaldare l'olio di semi in un'ampia padella.
  • Friggere le scorce con la forma inserita, girando di quando in quando finché la cottura non è ultimata.
  • Una volta dorate, estrarle dall'olio e deporle su carta assorbente affinché rilascino l'olio in eccesso.
  • Estrarre le formine dalle scorce e riempirle con la crema di ricotta preparata in precedenza.
  • Spolverare con zucchero a velo


Perché i cannoli siciliani si chiamano così?

Il termine "cannolo" viene dal siciliano "canna", rubinetto o fontana, da dove, in luogo dell'acqua, sgorga la crema di ricotta. Sull'orgine del dolce le opinioni divergono: alcuni sostengono sia stato inventato nell'harem dell'emiro di Caltanissetta, mentre altre fonti attribuiscono la sua creazione alle suore del Convento di Santa Caterina di Palermo.

CREDITS

Autore
Giuseppe Vetrano  

Regia
Giuseppe Vetrano 

Producer
Giuseppe Vetrano 

Ispettore di produzione

Laura Mauceri

Interpreti
Marina Vetrano 

Operatori
Giuseppe Vetrano 

Montaggio
Giuseppe Vetrano

Cucina e ricette
SEGUICI