Come si prepara il latte di avena

Guida Guida

Il latte di avena è digeribile, versatile e facile da realizzare in casa: ecco gli step per ottenerlo in poche mosse.

Il latte di avena è digeribile, versatile e facile da realizzare in casa: ecco gli step per ottenerlo in poche mosse.
  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Preparazioni di base
  • PorzioniPorzioni: 4
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 30 min
  • Tempo totaleTempo totale: 30 min
  • Vegetarianovegana

Il latte d’avena è un latte di origine vegetale realizzato a partire dal relativo cereale, noto per i suoi importanti valori nutrizionali. Alternativa a quello vaccino e adatto a chi è intollerante al lattosio o segue un’alimentazione vegana, rappresenta una bevanda parecchio versatile in cucina. Forse non tutti lo sanno, ma ottenere del latte d’avena fatto in casa è molto semplice: prima di vedere come fare, scopriamo perché è tanto salutare. 

Latte di avena: i benefici del re delle bevande vegetali 

Come anticipato, il latte di avena appartiene alla categoria dei latti vegetali, i quali si differenziano da quelli di origine animale sotto diversi punti di vista. Quello di avena, in particolare, oltre che di lattosio è privo di colesterolo ma ricco di grassi buoni, di fibre e di vitamine del gruppo B.

Tale bevanda all’avena risulta più leggera e digeribile del latte vaccino ed il suo contenuto di fibre aiuta le normali attività dell’apparato digerente. Senza contare il fatto che, tra le proprietà più interessanti, ci sia quella di ridurre il colesterolo LDL nel sangue e aiutare a depurare l’intestino.

In definitiva, i valori nutrizionali del latte di avena si sposano perfettamente con un tipo di dieta sana e variegata.

Latte di avena fatto in casa 

Preparare tale bevanda in casa è semplicissimo, oltre che consigliato. Già, perché spesso e volentieri quelli presenti in commercio contengono additivi vari e poco salutari. Anche se qualcuno è solito realizzare il latte d'avena con farina, il metodo casalingo più utilizzato prevede l’utilizzo dei fiocchi, che vanno lasciati in ammollo in acqua per qualche ora.

Fatto questo si è pronti per entrare nel vivo della ricetta. Non servono che pochi ingredienti per realizzarlo: avrà una più breve durata, ma sarà sicuramente più sano di quello acquistato.

Le materie prime indispensabili sono fiocchi di avena e acqua. Di questa potete usarne tra gli 800 ml ed il litro a seconda di quanto vogliate che il latte sia denso. Ingredienti opzionali sono il sale e la vaniglia. Il latte di avena è abbastanza dolce di suo, ma se preferite potete dolcificarlo.

latte avena

Foto: Baiba Opule - 123.rf

 

Gli ingredienti del latte di avena

  • 100 gr di fiocchi di avena
  • 800 ml- 1 lt di acqua circa
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
  • 1 pizzico di sale (facoltativo)

La ricetta del latte di avena

  1. Mettete a bagno l’avena in acqua fredda fino a coprirla bene.
  2. Tenetela da un minimo di 30 minuti ad un massimo di una notte.
  3. Scolatela e sciacquatela. Gettate via l’acqua di ammollo.
  4. Unite nel bicchiere di un frullatore l’avena scolata, l’acqua prevista dalla ricetta, il sale e l’estratto (se li utilizzate), quindi frullate a lungo.
  5. Continuate fino ad ottenere un composto liscio.
  6. Filtrate il latte facendolo passare attraverso una garza o un colino, quindi raccoglietelo in una bottiglia.

Conservazione del latte di avena

Il latte di avena si conserva all’interno di una bottiglia - o altro contenitore di vetro chiuso ermeticamente - dentro il frigorifero per circa 5 giorni.

Oltre che gustare il latte con fiocchi d’avena potreste pensare ad una colazione alternativa portando in tavola un cremoso porridge d'avena.

Gli usi di tale bevanda, del resto, sono tali e quali quelli del latte vaccino, non avete che da sbizzarrirvi.

Foto apertura: Oleksandra Naumenko- 123.rf

Cucina e ricette
SEGUICI