Il Re Leone ruggisce ancora: tutto sul film di Jon Favreau

Notizia Notizia

Approdato nella sale cinematografiche italiane nel bollente mese di agosto, il nuovo “Re Leone” sta dividendo pubblico e critica: ecco cosa c'è da sapere.

Girato in realtà virtuale, ispirato ai documentari del National Geographic e dunque accuratissimo nel rappresentare la vita nella Savana, senza rinunciare al fascino e all’emozione del cartone animato Disney originale: approdato nella sale cinematografiche nel bollente mese di agosto, il nuovo “Re Leone” sta dividendo pubblico e critica.

Il nuovo live action, diretto da Jon Favreau, raccoglie il testimone di un film d’animazione forse tra i più amati della storia, quello che racconta le avventure del leoncino Simba, erede al trono della Savana dopo la morte del papà Mufasa: a insidiarlo, il perfido zio Scar e le terribili iene ai suoi ordini.

Una metafora della vita, come spesso accade nel mondo Disney, in cui si invita a non perdere mai la speranza e a non darsi mai per vinti, non importa quanto siano difficili le circostanze in cui ci si trova. La colonna sonora pluripremiata (premi Oscar per la Miglior canzone originale, 'Can You Feel the Love Tonight/L'amore è nell'aria stasera' di Elton John e Tim Rice e per la miglior colonna sonora originale di Hans Zimmer) non ha fatto che rendere il film ancora più iconico.

Foto: by Tolga AKMEN / AFP

Dall’originale del 1994 è stato tratto anche un musical che sbancò il botteghino a Broadway, vincendo sei Tony Awards: una sfida difficile, per Favreau, replicare il successo, ed è per questo che oltre ad affidarsi alle più innovative invenzioni tecnologiche ha chiamato a raccolta dei veri e propri vip per il doppiaggio.

Il film conta infatti sulle voci di Donald Glover (Simba da adulto) Seth Rogen e Billy Eichner (gli amici Pumba e Timon), Beyoncé (la leonessa Nala), Chiwetel Ejiofor (il perfido Scar), l'attrice Florence Kasumba (voce originale di Shenzi) e James Earl Jones, che ha ripreso nuovamente il ruolo di Mufasa.

Photo by Tolga AKMEN / AFP

Uscito nelle sale cinematografiche statunitensi il 19 luglio 2019, in onore del 25esimo anniversario dell'uscita del film originale nel 1994, in Italia il film è stato proiettato in anteprima il 24 luglio 2019 al Giffoni Film Festival ed è arrivato nelle sale italiane il 21 agosto. Come detto, pubblico e critica si sono divisi: in molti hanno applaudito effetti speciali, colonna sonora e doppiaggio, ma altrettanti (soprattutto i nostalgici dell’originale) hanno trovato meno emozione e più accuratezza nella rappresentazione dei personaggi. 

Genitori e bambini
SEGUICI