Serie TV
Serie TV

10 motivi per guardare Sex Education anche se non sei un adolescente

Di come l’educazione sessuale in TV è cambiata: quali sono i motivi per i quali Sex Education è anche per gli adulti.

Di come l’educazione sessuale in TV è cambiata: quali sono i motivi per i quali Sex Education è anche per gli adulti.

Sex Education è una serie Netflix attualmente composta da 3 stagioni, per un totale di 24 episodi (è stata di recente confermata la produzione anche della quarta stagione). Il tema della sessualità, grande protagonista di molte serie TV, viene trattato in modo diverso dal solito.

Il protagonista, Otis Milburn, interpretato dall’attore Asa Butterfield (classe 1997), è figlio di una terapista sessuale: è un ragazzo molto sensibile, soprattutto, visto il suo vissuto, ai problemi di natura sessuale.

Diventerà, così, il terapista sessuale dei suoi compagni di scuola. Trattandosi di una serie che parla di sesso e adolescenti, quali sono i motivi per i quali dovrebbe vederla anche un adulto? Noi ve ne suggeriamo 10: perché Sex Education non è solo una serie TV per ragazzi.

10. Per molti il sesso è ancora un tabù

Nonostante siamo quasi alla fine del 2021, il sesso continua a essere un argomento oggetto di censure, risatine, confusione, tabù. Una serie TV come Sex Education riesce a liberarlo, e anche abbastanza bene, da pregiudizi e limitazioni sociali

9. Educazione sessuale a portata di tutti

Parlare con i propri figli di sesso non è mai semplice (mi ricordo che mia madre mi regalò un bellissimo libro illustrato): farlo con una serie moderna e vicina agli adolescenti, può essere un modo per iniziare.

8. Si può imparare anche da adulti

Sex Education tocca argomenti che potrebbero non essere assolutamente conosciuti dagli adulti. Senza troppi spoiler, avete mai sentito parlare di rimming? Probabilmente, i vostri figli sì, e voi no.

7. Un punto di vista diverso

Analizzare il sesso da un punto di vista differente, ovvero quello degli adolescenti di oggi, che hanno dalla loro molti più strumenti di informazione rispetto al passatto, è un ottimo modo per avvicinarsi a loro e a come vivono la sessualità al giorno d’oggi. In modo consapevole e, spesso, molto più libero.

6. Non solo problemi tra adolescenti

Sex Education è una serie che riesce a coinvolgere anche gli adulti perché, nonostante i protagonisti siano adolescenti, viene indagato anche il rapporto tra genitori e figli, anche a partire dalla sessualità.

5. Dallo schermo dalla realtà

L’analisi della vita sessuale degli adolescenti, che parte dalla scoperta di sé, della propria identità e sessualità, non è surreale: quello che si vede in ogni episodio è lo specchio di una società in cui il sesso può avere mille sfaccettature, così come i disagi che ne possono derivare.

4. Il sesso come viaggio alla ricerca di sé

Guardando Sex Education, un adulto può imparare anche che il sesso è un’esperienza importante non solo quando si è giovani: serve, infatti, a scoprire ed esplorare parti di sé che ancora non si conoscono, pure da adulti.

FAI IL TEST: Quanto sei etero?

3. L’identità di genere

Il mondo degli adulti è ancora oggi dominato dalla dicotomia di genere: maschio-femmina, azzurro-rosa, costruzioni-bambole. Tra i grandi temi affrontati da questa serie, troviamo anche quello dell’identità di genere, concetto che dovrebbe essere superato, per permettere a tutti - adulti compresi - di essere ciò che sentono di essere, indipendentemente dal sesso biologico.

2. Una voce “dal basso”

Il fatto di vedere (e apprezzare) una serie in cui sono principalmente degli adolescenti a parlare e a esprimere il loro punto di vista, può essere un modo per riuscire a dare più spazio alle loro voci. Imparare ad ascoltarli davvero, una strada per riuscire veramente a capirli, entrando nel loro mondo.

1. Semplice, diretto, efficace

Sex Education tratta argomenti anche molto seri - l’aborto, l’omofobia, lo stalking - senza troppi giri di parole, ma con una semplicità quasi disarmante. Quella dei giovani che, ricordiamocelo sempre, spesso sottovalutiamo, ma che possono essere molto più in gamba di tanti adulti.