special

Il lato positivo

La rubrica di Elena Bernabè e Sandra Saporito per riuscire a guardare in una prospettiva diversa e arricchente anche le circostanze più complesse del nostro quotidiano.

Vai allo speciale
Psiche
Psiche

7 libri imperdibili da leggere durante l'estate

Sette titoli per viaggiare dentro se stessi, da mettere in valigia o in borsa, per rilassare corpo e mente.

Sette titoli per viaggiare dentro se stessi, da mettere in valigia o in borsa, per rilassare corpo e mente.

Con l’arrivo di giugno l’estate è ormai alle porte e questa stagione ci fa pensare al riposo, alle vacanze, allo svago. Abbiamo più tempo per noi e possiamo dedicarlo a svolgere attività che durante l’anno non riusciamo a fare. Eccovi quindi a consigliarvi 7 libri da leggere durante questi mesi di riposo: la lettura è come un viaggio dentro noi stessi e non esiste modo migliore per staccare la spina e per rilassare mente e corpo.

Ogni libro è un viaggio, e l’unico bagaglio che portiamo con noi è l’immaginazione.
(Fabrizio Caramagna) 

7 libri da leggere durante l’estate

Esistono libri in grado di cambiare la vita della persona che li legge perché riescono a toccare corde sensibili della sua interiorità e ad aprirgli il cuore per permettergli di far emergere emozioni, intuizioni, pensieri mai pensati prima. Sono libri-maestri in grado di smuovere le nostre difese. 

Pochi libri cambiano una vita. Quando la cambiano è per sempre, si aprono porte che non si immaginavano, si entra e non si torna più indietro.
(Christian Bobin)
 

Ognuno reagisce alla lettura dello stesso libro in modo diverso perché siamo differenti nel carattere, nella storia personale, nel modo di affrontare la vita: in ogni libro c’è lo specchio di noi stessi. Esistono però libri in grado di parlare ad ognuno di noi: eccovene 7 che raccontano storie meravigliose, 7 romanzi che meritano di essere letti almeno una volta nella vita.

1- “Siddharta” di Hermann Hesse

“La maggior parte degli uomini sono come una foglia secca, che si libra nell'aria e scende ondeggiando al suolo. Ma altri pochi sono, come stelle fisse, che vanno per un loro corso preciso, e non c'è vento che li tocchi, hanno in se stessi la loro legge e il loro cammino.” 
(testo tratto da “Siddharta”)

Un classico letto quasi sicuramente da tutti in adolescenza. Rileggerlo in età adulta permette di coglierne i significati più profondi e veri. La storia è ambientata in India e viene raccontata la vita del giovane Siddharta, ragazzo indiano alla ricerca di se stesso.

2- “Il monaco che amava i gatti” di Corrado Debiasi

“Ora sei qui, va tutto bene. Sii sereno. Ogni cosa avviene sempre nel tempo e nel luogo giusti. Ogni cosa avviene quando sei pronto a riceverla. Sta a te trasformarla in un’opportunità per la tua crescita o in un ostacolo per la tua evoluzione.” 
(testo tratto da “Il monaco che amava i gatti”)

Un romanzo semplice e genuino che ci fa conoscere in modo gentile e delicato l’unico luogo dove si trova lo straordinario: nella nostra quotidianità e in ogni singolo gesto che decidiamo di compiere ogni giorno. 

3- “Il profumo della luna” di Selene Calloni Williams

“Corpo e anima sono due aspetti della stessa realtà, come due aspetti della stessa medaglia: sono distinte, ma non separate”
(Testo tratto da “Il profumo della luna”)

Un romanzo potente e delicato allo stesso tempo, in grado di farci entrare nel nostro buio senza paura e di scorgervi i più bei tesori interiori.

4- “Quel che affidiamo al vento” di Laura Ima Messina

“L’amore è come la terapia, funziona solo quando ci credi.” 
(Testo tratto da “Quel che affidiamo al vento”)

Una storia commovente che ci porta a viaggiare con la mente e con il cuore, un romanzo che smuoverà lacrime, pensieri, intuizioni intense.

5- “L’Alchimista” di Paulo Coelho 

“Tutto l’universo cospira affinché chi lo desidera con tutto sé stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni.”
(Testo tratto da “L’Alchimista”)

Una storia meravigliosa in grado di portare il lettore in altri tempi, a vivere altre vite, a sognare altri sogni con l’unico obiettivo di ricondurlo, finalmente, a se stesso.

6- “Tantra. L'iniziazione di un occidentale all'amore assoluto” di Daniel Odier

“Abbandonarsi è rilassare completamente il corpo, le emozioni ed il pensiero nella presenza vibrante all’istante”
(Daniel Odier)

Una storia intensa che vi travolgerà e vi porterà nel pensiero più profondo e autentico del tantrismo. Un bellissimo percorso di crescita personale.

7- “La casa degli spiriti” di Isabel Allende

“Così come quando si viene al mondo, morendo abbiamo paura dell'ignoto. Ma la paura è qualcosa d'interiore che non ha nulla a che vedere con la realtà. Morire è come nascere: solo un cambiamento.” 
(Isabel Allende)

Un romanzo meraviglioso, un vero e proprio viaggio generazionale che fa emergere segreti, nodi da sciogliere, verità da svelare.

>>>LEGGI ANCHE: "5 libri da leggere per nutrire la nostra anima"

Elena Bernabè

Foto apertura: pixabay