Naturopatia: quali rimedi naturali per il colesterolo?

Video Video
Ti potrebbero interessare
Per tenere sotto controllo il colesterolo è possibile sfruttare alcuni rimedi naturali. Ecco i consigli della naturopata Elisabetta Milani!

Il colesterolo è ormai una delle “voci” da tenere sotto osservazione quando andiamo a fare gli esami del sangue e spesso viaggia braccetto con i trigliceridi e le transaminasi.

La sua concentrazione dipende sia dall’alimentazione sia da una predisposizione organica alla produzione di colesterolo; da quest’ultima dipende infatti circa l’80/90% dei valori del colesterolo totale.

Cibi come uova, burro, carni, salumi e formaggi sono i maggiori apportatori di grassi saturi nel sangue.

Oltre a curare l’alimentazione, con una dieta povera di grassi saturi, sostituiti da grassi insaturi e fibre, verdura, frutta e legumi è possibile introdurre alcuni rimedi naturali che coadiuvano la regolazione dell’ipercolesterolemia.

Un gemmoderivato come l’Olea Europea ricco di acidi grassi polinsaturi, come l’acido linoleico, svolge un’azione di controllo del colesterolo e riequilibra i rapporti LDL-HDL.

A livello metabolico esplica la sua attività ipoglicemizzante, riducendo i livelli di glucosio nel sangue. I benefici dell’olea europea si riverberano su tutto l’apparato cardio-circolatorio, poiché oltre a ridurre il colesterolo e riequilibrare la glicemia, regola la pressione e l’iperviscosità sanguigna.

Una pianta officinale, la Garcinia è ricca di acido idrossicitrico, potente componente in grado di ridurre la produzione di colesterolo e trigliceridi.

La sua attività ipocolesterolemizzante si esplica in modo sinergico alle comprovate proprietà riequilibranti del peso corporeo, poiché è in grado di ridurre la sintesi degli acidi grassi e stimola il senso di sazietà.

Un cereale trattato che va molto di moda adesso è il Riso Rosso Fermentato. Il protagonista del riso rosso fermentato è il monascus purpureus, un lievito che attiva la fermentazione e la pigmentazione del riso.

Durante questo processo vengono sviluppate sostanze particolari denominate monacoline, in particolare la monacolina K in grado di espletare una significativa azione ipocolesterolemizzante. Si normalizzano così i valori del colesterolo totale e si riduce l’LDL.

Però l’uso prolungato del riso rosso fermentato può dare gli stessi effetti indesiderati delle statine, quindi è sempre bene rivolgersi ad un medico per una corretta posologia.

CREDITS

Regia: Maurizio Poletti
Dop: Claudio Lucca
Montaggio: Maurizio Poletti
Assistente di produzione: Claudio Rednic
Producer: Michele Rossi

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI