Le 10 razze di gatti più longeve

Classifica Classifica

Rispetto ai cani, i gatti hanno una maggiore longevità ma purtroppo vivono comunque meno di noi umani: quali sono le razze più longeve?

Ti potrebbero interessare

Il gatto domestico se è un gatto felice, perché accudito con affetto e ben alimentato, può arrivare a vivere per molti anni, anche oltre 20, ma prima o poi arriva per tutti i mici, anche quelli più fortunati, il momento di lasciarci.

Diventa quindi naturale desiderare di vivere con un gatto il più a lungo possibile, scegliendo un amico peloso che sia il più possibile longevo.

Quali sono le razze che, tendenzialmente, vivono più a lungo? Scopriamole insieme!

10. Gatto Manx

Foto: Sandra Potere © 123RF.com

Simbolo dell'isola di Man, il gatto Manx può superare facilmente i 15 anni di vita. Tranquilli e affettuosi, i mici di questa razza presentano una coda corta o totalmente assente a causa di una mutazione della colonna vertebrale.

9. Nebelung

Foto: tashka2000 © 123RF.com

Il Nebelung, gatto grigio argento dal carattere introverso e mite, ha una vita media di 15-18 anni. Si tratta di una razza piuttosto giovane e quindi è difficile da trovare.

8. Mau egiziano

Foto: boysintown © 123RF.com

Il Mau egiziano, razza felina tra le più antiche ad essere state allevate dall’uomo, ha un’aspettativa di vita compresa tra i 15 e i 20 anni. Si tratta di un gatto sensibile, vivace, curioso, affettuoso e agile, infatti si dimostra un eccellente cacciatore di topi.

7. Siamese

Il Siamese è una delle razze feline più longeve, infatti questi esemplari possono vivere fino a 20 anni o più. Gatto di origine asiatica dal corpo elegante e longilineo, il Siamese è considerato il più addestrabile e calmo dei gatti.

6. Persiano

Il Persiano può vivere molto a lungo e arrivare tranquillamente a 20 anni. Originario dell'Asia Minore, questo micio dal folto pelo ha un temperamento docile e pacifico. Lo standard di razza del gatto Persiano accetta duecento colorazioni del mantello, che variano per pezzature e per disegni.

5. Savannah

Nati dall'accoppiamento di un serval africano con un siamese, i gatti Savannah possono vivere fino a 20 anni. Rari, costosi e dall’aspetto selvaggio e atletico, i gatti di questa razza ibrida sono anche molto intelligenti.

4. Bombay americano

Anna Yakimova © 123RF.com

L’aspettativa di vita del Bombay americano va dai 15 ai 20 anni e oltre. Nato dall'incrocio tra il gatto americano a pelo corto e il gatto Burmese, il Bombay è un gatto molto socievole e affettuoso.

3. Ragdoll

Gatto resistente, robusto e sano, il Ragdoll è una razza longeva, infatti può arrivare a 25 anni di vita ed è anche una delle razze più grandi di gatto domestico: i maschi possono arrivare a 9,1 kg o più di peso.

2. Sphynx

Lo Sphynx può vivere a lungo, spesso dai 15 ai 20 anni: l’esemplare di Sphynx più famoso ha vissuto addirittura fino a 34 anni. Questo micio privo di pelliccia è piuttosto delicato: va protetto sia in inverno dal freddo che durante l’estate dai raggi solari.

1. Burmese

Foto: seregraff © 123RF.com

Il gatto che ufficialmente detiene il record di longevità è un Burmese di ben 35 anni, ma mediamente questa razza può raggiungere i 18-20 anni di vita. Il gatto Burmese si divide in burmese americano, di colore marrone scuro, e burmese europeo che oltre al marrone, può avere anche una colorazione rossiccia e blu.

Animali e cuccioli
SEGUICI