Cena di san Valentino 2020: il menù facile ed economico

Classifica Classifica

Le ricette perfette per dare vita ad un menù di San Valentino romantico e afrodisiaco al punto giusto.

Ti potrebbero interessare

Cucinare afrodisiaco a San Valentino è quasi un obbligo. Se questo 2020 preparerete la cena del 14 Febbraio con le vostre mani, quello che vi serve è un menù fatto di ricette semplici ed economiche.

Una cena romantica, dall’antipasto al dessert, da fare invidia a quella dei migliori ristoranti. Pronti a prendere nota?

San Valentino: perché una cena afrodisiaca a casa

Preparare un menù romantico a casa ha diversi vantaggi: spesso non ha nulla da invidiare ad una cena di San Valentino gourmet che potreste trovare in un qualsiasi ristorante. Inoltre, difficilmente la riservatezza regalata dalle mura domestiche è raggiungibile in un locale che, per quanto intimo, è pur sempre condiviso con altre coppie.

Infine, da non sottovalutare, preparare un intero menù a quattro mani è sicuramente più coinvolgente del semplice gustarlo già pronto al tavolo. Se siete ancora indecisi, optate per una cena di San Valentino a casa, successo assicurato.

Menù San Valentino: gli antipasti

Photo credit: © al62 - Fotolia.com

Iniziate la serata con un brindisi – il cocktail di San Valentino può fare al caso vostro – accompagnandolo con una serie di stuzzichini sfiziosi.

In un qualsiasi menù, sia esso a base di pesce, carne o vegetariano, tra gli antipasti di San Valentino vi suggeriamo le palline di ricotta e pistacchi. Fredde e da gustare con le mani, sono stuzzicanti come poche, il bis è d’obbligo.

Proseguite con dei vol au vent ripieni da farcire a piacere, anche con del pesto di rucola, che con la sua leggera piccantezza solletica il palato.

Menù San Valentino: i primi

Foto © lexuss - Fotolia.com

La prima proposta per i primi di San Valentino è costituita da questi nidi piccanti. Si tratta di piccole porzioni di pasta al peperoncino davvero particolari anche per gli ingredienti utilizzati. Economico e di facile realizzazione, questo piatto merita una possibilità.

A chi preferisce l’avvolgente cremosità del riso proponiamo, invece, il risotto ceci e zafferano. Spezia afrodisiaca per eccellenza, lo zafferano impreziosisce alla grande questa pietanza da servire rigorosamente nei cestini di parmigiano.

Menù San Valentino: i secondi

Arrosto di maiale con vino speziato: è vero, si tratta di una classica ricetta con il maiale, ma viene accompagnato con spezie e vino rosso che, insieme, creano un condimento pronto a risvegliare i sensi regalandogli un posto d'onore tra i secondi di San Valentino.

Altro suggerimento, questa volta vegetariano ma non meno gustoso, sono le polpettine croccanti di Grana Padano e verdure. Nascondono al loro interno un mix di ortaggi il cui sapore viene esaltato dal formaggio. Unite un pizzico di peperoncino all'impasto! 

Menù San Valentino: i dolci

E non si può concludere un menù di San Valentino che si rispetti con un piccolo peccato di gola. I baci di cioccolato lo sono eccome. Piccole delizie da gustare una dopo l’altra, si sciolgono letteralmente in bocca e regalano un’esperienza impareggiabile.

A chi preferisce evitare il cioccolato puntando su un dessert al cucchiaio fresco suggeriamo, invece, le coppette di cheesecake ai lamponi. Qui, la leggera acidulità dei frutti di bosco fa la differenza.

Foto apertura: Alexander Raths © 123RF.COM

Cucina e ricette
SEGUICI